www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Contribuenti minimi - cosa cambia dal 2012

 

 

 
 
 

Approfondimento del 13.09.2011

Aggiornato al 11.02.2015

 

(Nota: Il regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità è stato attualmente sostituito dal regime forfettario introdotto dalla Legge di Stabilità 2015).

 

A partire dal 1 gennaio 2012, il regime dei contribuenti minimi, introdotto dalla finanziaria 2008, scomparirà lasciando il posto al nuovo regime regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità.

 

Molti dei contribuenti che rientrano nel regime dei minimi non potranno rientrare nel nuovo regime agevolato, ad esempio:

  • coloro che hanno iniziato l’attività prima del 2008;

  • coloro che hanno iniziato l’attività dopo il 2008, ma avendo esercitato un’altra attività imprenditoriale o di lavoro autonomo nel triennio precedente;

  • coloro che hanno iniziato l’attività dopo il 2008 qualora essa rappresenti una mera prosecuzione di una precedentemente svolta sotto forma di lavoro dipendente o autonomo.

 

Questi contribuenti non potranno più beneficiare, a partire dal 1° gennaio 2012 del vecchio regime dei contribuenti minimi, ma non potranno neppure accedere al nuovo regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità.

 

Tuttavia per questi soggetti, ex-minimi, è prevista la possibilità di applicare un regime transitorio che prevede una serie di agevolazioni dal punto di vista contabile.

Tale regime transitorio potrà essere applicato fino a quando il contribuente sarà in possesso dei requisiti per l’applicazione del regime dei minimi o fino a quando deciderà di optare per il regime ordinario o semplificato.

 

Vediamo quali sono le agevolazioni previste.

Il contribuente minimo a partire dal 2012:

  • non dovrà tenere il registro IVA acquisti, vendite e corrispettivi, il libro giornale, il libro degli inventari, il libro mastro, il libro dei cespiti ammortizzabili;

  • non dovrà comunicare i dati in merito ai paradisi fiscali;

  • non dovrà effettuare le liquidazioni periodiche IVA e i versamenti. Quindi il versamento dell’IVA andrà effettuato annualmente;

  • non dovrà pagare l’IRAP e non dovrà presentare la relativa dichiarazione.

 

Tali soggetti dovranno:

  • emettere fattura con indicazione dell’IVA. Le fatture vanno conservate, ma non vi è bisogno di registrarle nel registro IVA vendite;

  • numerare e conservare le fatture di acquisto che non vanno registrate nel registro IVA acquisti;

  • presentare la dichiarazione dei redditi e la dichiarazione IVA;

  • pagare l’IRPEF e le addizionali;

  • applicare gli studi di settore.

 

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Regime forfettario

Obblighi contabili regime forfettario

Regime forfettario caratteristiche

Regime forfettario: calcolo imposta sostitutiva

Regime forfettario e operazioni con l'estero

Regime forfettario: regime contributivo

Regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità

Contribuenti minimi

Soggetti ammessi al regime dei contribuenti minimi

Caratteristiche del regime dei contribuenti minimi

Calcolo imposta contribuenti minimi

Contribuenti minimi - ulteriori chiarimenti

Contribuenti minimi - regimi speciali

Contribuenti minimi - altri requisiti per l'accesso

Contribuenti minimi - beni strumentali

Contribuenti minimi - entrata nel regime

Contribuenti minimi - IRAP

Contribuenti minimi - deducibilità delle spese

Contribuenti minimi - altri chiarimenti

Contribuenti minimi e contributi previdenziali


 
 

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681