www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Regime forfettario: regime contributivo - come determinano i contributi i soggetti in regime forfettario

 

 

 
 
 
Aggiornato al 05.09.2016

 

I soggetti in regime forfettario possono beneficiare di un'agevolazione contributiva. Essi, infatti, a partire dal 2016 possono usufruire di una riduzione pari al 35% della contribuzione ordinaria INPS dovuta ai fini previdenziali. 

Va per˛ ricordato che, nel caso in cui non venga raggiungo il livello minimo imponibile, i mesi di assicurazione accreditati ai fini pensionistici sono ridotti in proporzione della somma versata.

Per beneficiare di tale regime contributivo agevolato Ŕ necessario presentare, telematicamente, un'apposita istanza.

Fino al 2015 la disciplina era diversa in quanto non veniva applicato il livello minimo imponibile previsto per i versamenti dei contributi previdenziali. Dunque, i contributi erano dovuti in base al reddito conseguito senza applicazione del miniale.

A partire dal 2016, i soggetti in regime forfettario si potranno trovare in quattro situazioni diverse:

Imprese artigiane e commercianti che hanno optato per il regime contributivo agevolato Versano i contributi sul minimale e i contributi che eccedono il minimale nella misura del 35% secondo le consuete modalitÓ di versamento.

 

Esempio: impresa commerciale che non supera il reddito minimo.

Contributi sul minimale 3.613,08 

Contributi da versare: 35% x 3.613,08 = 1.264,58

 

Imprese artigiane e commercianti che hanno optato per il regime contributivo agevolato Versano i contributi sul minimale e i contributi che eccedono il minimale nella misura ordinaria.

 

Esempio: impresa commerciale che non supera il reddito minimo.

Contributi sul minimale 3.613,08 

Contributi da versare 3.613,08

 

Lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata INPS Contributi versati sul reddito imponibile in base alle aliquote in vigore.

 

Esempio: lavoratore autonomo non iscritto ad altre casse di previdenza, nÚ pensionato.

Reddito imponibile 12.000 euro

Aliquota in vigore 27,72%

Contributi da versare 27,72% x 12.000 = 3.326,40

 

Lavoratori autonomi iscritto ad una propria cassa di previdenza (avvocati, ingegneri, geometri, ecc..) 

 

Contributi versati secondo le regole della cassa di previdenza di appartenenza.

 

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Regime forfettario

Obblighi contabili regime forfettario

Regime forfettario caratteristiche

Regime forfettario: calcolo imposta sostitutiva

Regime forfettario e operazioni con l'estero

Contribuenti minimi: soggetti ammessi

Regime forfettario e modelli intrastat


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilitÓ

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicitÓ. Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non pu˛ essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681