www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
 

Riparto utile d'esercizio - le scritture contabili relative al riparto dell'utile dell'esercizio nelle Spa

 

 

 
 
 
Approfondimento del 29.03.2011

 

Vediamo, attraverso un esempio, come si procede a registrare il riparto dell’utile d’esercizio in una S.p.A.

 

Esempio.

la società Alfa Spa ha conseguito nel corso dell’esercizio un utile di 230.000 euro.

 

Innanzitutto la società Alfa Spa avrà rilevato contabilmente al 31/12 l’utile conseguito con la seguente scritture:

 

 

Conto economico

a

Utile dell’esercizio

 

230.000

 

 

 

 

 

 

 

Quindi, l’assemblea che approva il bilancio, delibera anche su come deve essere ripartito l’utile.

 

 

Esempio.

L’assemblea della Alfa Spa, dopo aver approvato il bilancio dell’esercizio, decide di ripartire l’utile conseguito come segue:

  • 11.500 euro a riserva legale;

  • 13.800 euro a riserva statutaria;

  • 20.470 è il  compenso spettante agli amministratori;

  • 150.000 sono i dividendi assegnati agli azionisti.

Si tenga presente, inoltre, che l’avanzo utili dell’esercizio precedente ammonta a 825 euro, mentre l’avanzo utile dell’esercizio in corso è pari 35.055 euro.

 

 

La scrittura da redigere sarà la seguente:

 

Diversi

a

Diversi

 

 

Utile dell’esercizio

 

 

230.000

 

Utili a nuovo

 

 

825

230.825

 

a

Riserva legale

11.500

 

 

a

Riserva statutaria

13.800

 

 

a

Amministratori c/utili

20.470

 

 

a

Azionisti c/dividendi

150.000

 

 

a

Utili a nuovo

35.055

 

 

 

Dopo questa scrittura il conto Utile dell’esercizio risulta chiuso.

 

Come si può notare il conto Utili a nuovo è stato movimentato sia in dare che in avere. In dare viene riportato l’avanzo utile dell’esercizio precedente che va ad aumentare il dividendo da assegnare ai soci, in avere viene riportato l’avanzo utile dell’esercizio in corso.

 

I conti Riserva legale e Riserva statutaria rappresentano parti ideali del capitale netto e, più precisamente, delle riserve di utili.

 

I conti Amministratori c/utili e Azionisti c/dividendi sono conti finanziari che accolgono il debito che la società ha, rispettivamente, verso gli amministratori e gli azionisti per le somme loro dovute. Questi conti vengono chiusi al momento dell’effettivo pagamento del compenso agli amministratori e dei dividendi agli azionisti.

 

 

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Destinazione dell'utile

Riparto utili in base al capitale e al tempo

Il piano di riparto dell'utile

Riserve vincolate per costi di impianto non ancora ammortizzati

Riserve di utili e costi pluriennali non ancora ammortizzati

Approvazione del bilancio e delibera di distribuzione degli utili

Le perdite d'esercizio

Riparto utili snc

Prelevamento utili

Distribuzione utili

Conguaglio utili in corso

Destinazione dell'utile - società di capitali

Destinazione dell'utile dell'esercizio nelle società di capitali

Riserva legale

Accantonamento utili a riserva legale

Distribuzione dividendi

Utili distribuibili


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681