COSTO PER IL PERSONALE DIPENDENTE

UN ESAME DI CIÒ CHE VA INDICATO IN QUESTA VOCE DEL CONTO ECONOMICO

Aggiornato al 12.12.2017

Il costo per il personale dipendente è rilevato nel Conto economico alla voce

B.9 (B - Costo della produzione/ 9 - per personale).

La voce in esame, è ulteriormente suddivisa, nel modo seguente:


B - COSTI DI PRODUZIONE
9) Per personale:

a) salari e stipendi
b) oneri sociali
c) trattamento di fine rapporto
d) trattamento di quiescenza e simili
e) altri costi.


L’OIC 12 chiarisce che nella voce B.9 devono essere iscritti tutti i costi sostenuti nel corso dell’esercizio per il personale dipendente, compreso il costo per l’utilizzo del lavoro interinale per il principio della prevalenza della sostanza sulla forma.

Di seguito riportiamo un elenco dettagliato dei costi da indicare tra il Costo del personale, secondo quanto indicato dall’OIC 12.


B.9.a - SALARI E STIPENDI

Tali costi vanno indicati al lordo delle ritenute per imposte e degli oneri sociali a carico del dipendente.


B.9.b - ONERI SOCIALI

  • oneri a carico dell’impresa da corrispondere:
    • all’INPS;
    • all’INAIL;
    • all’INPDAI;
    • ad altri enti previdenziali ed assicurativi.

Tali costi comprendono anche gli oneri sociali relativi alle quote delle mensilità aggiuntive e ferie maturate e non godute.

I costi vanno indicati al netto degli importi fiscalizzati in base a disposizioni di legge.


B.9.c - TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO

  • accantonamento , di competenza dell’esercizio, per il trattamento di fine rapporto maturato a favore dei dipendenti;
  • importo del TFR maturato a favore dei dipendenti il cui rapporto di lavoro è cessato nel corso dell’esercizio, per il periodo compreso tra l’inizio dell’esercizio e la data di cessazione del rapporto.

Il costo è rilevato anche se l’impresa ha stipulato polizze assicurative a garanzia del TFR.

L’anticipo di imposta sul TFR non va indicato in tale voce poiché non costituisce un costo per l’impresa.


B.9.d - TRATTAMENTO DI QUIESCENZA E SIMILI

  • accantonamenti ad eventuali fondi di previdenza integrativi diversi dal TFR e previsti dai contratti collettivi, da accordi aziendali o da norme aziendali interne;
  • importo del fondo maturato per una frazione di esercizio, se il diritto a percepire il trattamento per il dipendente sorge nel corso dell’anno.

Non vanno indicati in questa voce gli accantonamenti:



9.e - ALTRI COSTI

  • indennità per prepensionamento versate al personale;
  • altre forme di incentivi all’esodo;
  • quote associative versate a favore dei dipendenti;
  • borse di studio a favore dei dipendenti e dei loro familiari;
  • oneri di utilità sociale che si concretizzano in erogazioni diretta a favore dei dipendenti;
  • servizi sociali interni quali asili nido, colonie per figli di dipendenti, centri ricreativi;
  • costi per la formazione e l’addestramento del personale dipendente;
  • tutti gli altri costi relativi, direttamente o indirettamente, al personale dipendente che non siano iscritti alle voci e sotto voci precedenti o che non trovino una più appropriata collocazione alla voce Oneri diversi di gestione (B.14).

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net