www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Crediti commerciali a lungo termine nello Stato patrimoniale - una tabella che sintetizza il comportamento contabile da tenere in caso di crediti commerciali a lungo termine 

 

 

 
 
 

Aggiornato al 01.09.2017

 

Sintetizziamo, nella tabella che segue, le regole relative all'iscrizione dei crediti commerciali a medio e lungo termine, nello Stato patrimoniale.

 

Crediti commerciali a medio e lungo termine Scadenza superiore a 12 mesi dal momento della rilevazione iniziale

 

Iscrizione in bilancio Attivo circolante - con separata indicazione degli importi esigibili oltre l'esercizio successivo

 

Criterio generale di valutazione Criterio del costo ammortizzato tenuto conto:
  • del fattore temporale;
  • del presumibile valore di realizzo.

 

Eccezioni al criterio generale di valutazione: Si può effettuare la valutazione in base al presunto valore di realizzo:
  • quando gli effetti della valutazione al costo ammortizzato sono irrilevanti al fine di dare una rappresentazione veritiera e corretta.

In questo caso poiché il credito non viene attualizzato è necessario illustrare in Nota integrativa le politiche contabili adottate;

Crediti con interessi:
  • espliciti con tasso di interesse desumibile dalla condizioni contrattuali significativamente diverso dal tasso di mercato
  • impliciti
Rilevazione iniziale del credito e dei relativi ricavi al valore determinato attualizzando i flussi finanziari futuri al tasso di interesse di mercato.

La differenza tra il valore di rilevazione iniziale del credito e il valore a termine deve essere rilevata a Conto economico come provento finanziario lungo la durata del credito utilizzando il criterio del tasso di interesse effettivo.

 

Crediti con interessi impliciti

nel caso di imprese che redigono il bilancio in forma abbreviata e micro-imprese

Non deve essere effettuato lo scorporo degli interessi impliciti sui crediti commerciali con scadenza superiore a 12 mesi

 

 

   

 

 

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Momento in cui sorge il credito

Valutazione dei crediti

Esempio di calcolo del costo ammortizzato di un debito

Scritture contabili mutuo rilevato al costo ammortizzato

Rateo interessi passivi su mutui

Attualizzazione debito valutato al costo ammortizzato

Crediti commerciali a lungo termine

Interessi attivi su crediti commerciali

Attualizzazione crediti infruttiferi

Svalutazione crediti


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681