SVALUTAZIONE DELLE RIMANENZE VALUTATE A COSTI SPECIFICI

È POSSIBILE SVALUTARE LE RIMANENZE DI MAGAZZINO VALUTATE A COSTI SPECIFICI?

Aggiornato al 01.10.2014

Secondo l’ Amministrazione finanziaria (RM.78/2013) l’art.92 del TUIR non consente di dare un riconoscimento fiscale alla svalutazione dei beni valutati a costi specifici. Questa tesi troverebbe giustificazione nel fatto che, il comma 5 dell’art.92, nel quale si prevede la svalutazione delle rimanenze di magazzino, non menziona il caso di valutazione dei beni a costi specifici, ma esclusivamente i casi nei quali i beni siano valutati con criteri alternativi al costo specifico.

Di parere diverso è l’Associazione Italiana Dottori commercialisti che nella norma di comportamento n. 168 del 2007 afferma che la regola del confronto con il valore normale appare coerente anche nell’ipotesi di beni valutati a costo specifico.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net