IVA: VENDITA DI AUTO USATA

COME VA FATTURATA LA VENDITA DELL'AUTO USATA DA PARTE DI UN'AZIENDA

Aggiornato al 05.09.2016

Ipotizziamo che un’azienda venda un’auto acquistata in passato e sulla quale aveva detratto parzialmente l’IVA.

Quali sono i conteggi da effettuare in fattura?

A tale proposito occorre ricordare che la base imponibile deve essere ridotta nella misura in cui è stata operata la detrazione (a tale proposito si veda Vendita auto usata).

Quindi se l’auto era stata acquistata nel 2009 (a tale proposito si veda Detraibilità IVA auto) e di conseguenza l’IVA è stata detratta nella misura del 40%, la base imponibile sarà pari al 40% del prezzo pattuito (al netto dell’IVA).


Esempio:
auto acquistata detraendo il 40% dell’IVA.
Prezzo di vendita pattuito (al netto di IVA): 10.000 euro.



In fattura avremo:


Fattura per la vendita di un auto usata

Tuttavia la situazione si complica perché spesso il prezzo di vendita viene pattuito comprensivo dell’IVA.


Esempio:
auto acquistata detraendo il 40% dell’IVA.
Prezzo di vendita pattuito (comprensivo di IVA): 10.880 euro.


Il ragionamento da seguire per calcolare la base imponibile è, in questo caso, più complesso.

Guardano l’esempio precedente notiamo che il totale della fattura è dato da base imponibile + IVA + Importo Escluso. Quindi possiamo scrivere:


TOTALE = IMPONIBILE + IVA + ESCLUSO.

Osservando l’esempio precedente è facile capire che l’imponibile è pari al 40% del totale della fattura dedotta l’IVA. Ovvero:


IMPONIBILE = 40% [TOTALE - IVA].

Inoltre sappiamo che l’IVA è pari al 22% dell’imponibile. Quindi possiamo scrivere:


IMPONIBILE = 40% [TOTALE - (22% IMPONIBILE)].

Ora, per sapere qual è il valore dell’imponibile, si tratta solamente di effettuare alcuni passaggi matematici.

Innanzitutto scriviamo le percentuali sotto forma di numeri decimali:


40% = 40/100 = 0,4
22% = 22/100 = 0,22
.

Quindi avremo:


IMPONIBILE = 0,4 [TOTALE - (0,22 IMPONIBILE)].

Moltiplichiamo a secondo membro:


IMPONIBILE = 0,4 TOTALE - 0,088 IMPONIBILE.

Portiamo l’imponibile, che è la nostra incognita, a primo membro cambiando di segno e avremo:


IMPONIBILE + 0,088 IMPONIBILE = 0,4 TOTALE.

Mettiamo in evidenza l’imponibile:


(1 + 0,088) IMPONIBILE = 0,4 TOTALE.

Risolviamo dividendo, entrambi i membri, per 1 + 0,088:


IMPONIBILE = 0,4 TOTALE/ (1 + 0,088) =
0,4 TOTALE/ (1,088) = 0,367647 TOTALE


.

Quindi per calcolare l’imponibile dobbiamo moltiplicare il prezzo totale convenuto per 0,367647. Ovvero:


IMPONIBILE = 10.880 x 0,367647 = 4.000.

In fattura avremo esattamente la stessa situazione vista in precedenza:


Fattura per la vendita di un auto usata

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net