www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

 

Gli altri approfondimenti:

I software gratuiti per la fatturazione


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Emissione e registrazione delle fatture di vendita  - aspetti salienti - di www.blustring.it

 

 

 
 
 
Aggiornato al 01.01.2019

 

EMISSIONE DELLA FATTURA DI VENDITA

 

Il termine ultimo per l’emissione della fattura di vendita è diverso per le seguenti tipologie di operazioni:

  • cessione di beni;

  • prestazione di servizi

Chi effettua una cessione di beni deve emettere la fattura al momento della consegna o della spedizione della merce: si parla, in questi casi, di fattura immediata.

 

Se la consegna o la spedizione risulta da Documento di Trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l'operazione può essere messa una fattura differita che raggruppi tutte le operazioni effettuate nello stesso mese solare nei confronti del medesimo soggetto. La fattura differita deve essere emessa entro il giorno 15 del mese successivo a quello di consegna o spedizione.

 

Occorre tuttavia evidenziare che è prassi consolidata emettere fattura differita, al più tardi, entro la fine del mese in cui la spedizione della merce è stata effettuata. Quindi, ad esempio, se spedisco una partita di merce in data 15 maggio, emetterò fattura con data NON posteriore al 31 maggio. Un comportamento diverso provocherebbe notevoli problemi per la registrazione della fattura. 

 

 

Chi effettua una prestazione di servizi deve emettere fattura, al più tardi, quando riceve il pagamento. 

 

Tuttavia, anche per le prestazioni di servizi è possibile emettere fattura differita qualora vi sia una documentazione di supporto idonea ad identificare con certezza la prestazione eseguita, la data di effettuazione e le controparti.

 

 

A partire dal 1° luglio 2019, le fatture immediate potranno essere emesse entro 10 giorni dalla data di effettuazione dell'operazione. Sempre da tale data sarà necessario indicare in fattura la data in cui è stata effettuata la cessione di beni o la prestazione di servizi, o la data in cui è stato corrisposto in tutto o in parte il corrispettivo, nel caso in cui tale data sia diversa dalla data di emissione della fattura.

 

 

Le fatture di vendita vanno progressivamente numerate

 

 

 

REGISTRAZIONE DELLE FATTURE DI VENDITA

 

Le fatture di vendita vanno registrate nel registro IVA delle vendite. La registrazione va fatta entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione della operazione. I contribuenti in contabilità ordinaria dovranno provvedere alla registrazione anche sul libro giornale e sul libro mastro. Chi utilizza un software professionale per la contabilità, ovviamente, movimenterà tutti i registri obbligatori con un’unica immissione di dati (vedi registrazione fatture di acquisto). 

 

La registrazione delle fatture di vendita è analoga a quella delle fatture di acquisto

 

E’ prassi registrare le fatture di vendita alla stessa data in cui vengono emesse.

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Data di emissione della fattura

Fatture professionisti: momento di emissione

Emissione della fattura

Fatturazione

La fattura

Cessione di beni

Fatturazione differita di servizi


 

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681