www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Ravvedimento operoso - sanare le violazioni in materia di tassa di vidimazione dei libri sociali 

 

 

 
 
 

Approfondimento del 05.09.2016

 

La tassa di vidimazione dei libri sociali è una tassa dovuta dalle sole società di capitali.

Il suo versamento va fatto, al momento dell'inizio dell'attività, e successivamente ogni anno entro il 16 marzo.

 

In caso di mancato versamento vengono applicate le relative sanzioni. In merito alla misura della sanzione esistono due posizioni differenti:

 

  • la sanzione applicabile in caso di mancato versamento della tassa annuale va dal 100 al 200% della tassa medesima con un minimo di € 103;

  • secondo alcuni autori, la sanzione da applicare in tale ipotesi è quella prevista dall'art.13, comma 2, del D.Lgs.471/97, ovvero il 30% dell'importo dovuto.

 

Il mancato versamento della tassa di vidimazione dei libri sociali è sanabile mediante l'istituto del ravvedimento operoso previsto dall'art. 13 del D.Lgs. 472/1997.  Ovviamente, la misura della sanzione ridotta da applicare varie al variare dell'interpretazione seguita.

 

Seguendo l'orientamento dell'Agenzia delle Entrate, la misura di tale sanzione sarà:

 

Versamento:

 

 

Entro 30 giorni

10%

1/10 x 100%

 

minimo di 10,30 €

(1/10 x 103)

 

Tra il 31° giorno e il 90° giorno

11,11%

1/9 x 100%

 

minimo di 11,44 €

(1/9 x 103)

 

Tra il 91° giorno ed 1 anno 

12,50%

1/8 x 100%

 

minimo di 12,87 €

(1/8 x 103)

 

 

 

Per usufruire del ravvedimento occorrerà versare anche la tassa omessa  e l'interesse per il ritardato versamento.

 

Per quanto riguarda il versamento di tali somme occorre precisare che:

  • la tassa omessa e gli interessi vanno versati con il modello F24, usando il codice tributo 7085. Andrà compilata la sezione erario e, oltre al codice tributo occorrerà indicare l'anno di riferimento e l'importo a debito versato;

  • la sanzione ridotta va versata con il modello F23 indicando:

    • il codice ufficio RCC;

    • la causale SZ;

    • il codice tributo 687T.

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Ravvedimento operoso 2015

Ravvedimento operoso tabella

Ravvedimento sprint

Sanzioni in materia di dichiarazioni

Sanzioni applicabili ai sostituti di imposta

Calcolo interessi ravvedimento operoso

Omesso versamento di imposte

Ravvedimento operoso 2011

Vidimazione registri

Tassa vidimazione registri

Ravvedimento operoso: nuove misure sanzioni

Ravvedimento operoso - f24

Ravvedimento operoso: le regole per i sostituti d'imposta

Ravvedimento operoso: modelli intrastat

Ravvedimento operoso: IVA

Ravvedimento operoso: imposta di registro

Ravvedimento operoso - ICI

Ravvedimento operoso: arrotondamento sanzioni

Ravvedimento operoso splafonamento IVA

Interessi legali: dal 1942 ad oggi


 
 

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681