Vai alla home page Scrivici una e-mail Chi sono Collabora col sito
       
Ricerca personalizzata

 

Iscriviti alla newsletter


Questo sito utilizza cookies. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a qualunque argomento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies.

 

Visualizza i nostri approfondimenti  
Accedi ai nostri corsi gratuiti  
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping  

 

I nostri ebook

I nostri ebook

 

 
Siti partner:  

 
   
www.SchedeDiGeografia.net  
 
 
www.StoriaFacile.net - Per studiare la storia con facilità  
 
 
Utilità  
   
 

 

 
 
 
 
 
 

 
 

 

 

   

 

Gli altri approfondimenti:

I software gratuiti per la contabilità delle imprese


Approfondimenti

 
   
  IVA per cassa: la fattura - i requisiti che deve presentare la fattura in caso di IVA per cassa 

 

 

 
 
 
Approfondimento del 02.03.2010

 

(Nota - L'IVA per cassa disciplinata dal DL 185/2008 è stata soppressa con l'introduzione dell'art.32-bis del DL 83/2012. Per le caratteristiche del nuovo regime si veda IVA per cassa 2012).

Il regime dell’IVA per cassa è un regime opzionale: dunque esso non deve essere necessariamente adottato dal contribuente che ne presenta i requisiti.

Inoltre, tale regime, riguarda la singola operazione: questo significa che l’esclusione non riguarda l’intera attività del soggetto che emette fattura ad esigibilità differita, ma singole operazioni soggette a tale regime.

Per questa ragione il contribuente che effettua un’operazione per la quale intende avvalersi del regime dell’IVA per cassa, deve emettere la fattura secondo le regole e i termini ordinari, ma deve apporre sulla fattura stessa una apposita annotazione che serve a manifestare l’intenzione del contribuente di avvalersi del regime dell’IVA per cassa.

La fattura, dunque, per poter considerare l’IVA ad esigibilità differita, deve riportare una dicitura del tipo:

“Operazione con imposta ad esigibilità differita ai sensi dell’art. 7, D.L. 29.11.2008, n. 185, convertito dalla L. 28.1.2009, n. 2”

Tale annotazione è indispensabile per avvalersi del regime in esame: in sua assenza l’IVA relativa all’operazione deve considerarsi esigibile secondo le regole ordinarie.

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

IVA per cassa 2012

IVA per cassa nuove disposizioni

IVA per cassa: scritture contabili relative alle operazioni di vendita

IVA per cassa: scritture contabili relative alle operazioni di vendita

Liquidazione IVA per cassa

La fattura

Dati da indicare in fattura

IVA per cassa - caratteristiche

IVA per cassa - scritture contabili

Regime IVA per cassa - limite di un anno

IVA per cassa e procedure concorsuali

IVA per cassa e note di variazione

Acquisti effettuati da fornitori che applicano l'IVA per cassa


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

Problemi con la matematica?


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 01685640680

___

Siti amici