www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 

 

   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Immobilizzazioni materiali donate - le scritture in partita doppia

 

 

 
 
 
Aggiornato al 14.12.2015

 

Supponiamo che un'azienda riceva un'immobilizzazione materiale gratuitamente, ad esempio, in donazione.

Quali scritture contabili occorre redigere?

Innanzitutto è necessario rilevare l'immobilizzazione ricevuta in base al presumibile valore di mercato al lordo dei costi accessori.

La contropartita sarà data da un componente di reddito da indicare a Conto economico alla voce A.5 "Altri ricavi e proventi".

La voce “Debiti tributari” deve essere indicata nello Stato patrimoniale alla macro-categoria D-debiti, voce 12.

Al termine dell'esercizio sarà necessario rinviare una parte del componente di reddito rilevato ai futuri esercizi in base alla vita utile del bene.

Inoltre, sempre al termine dell'esercizio, occorrerà procedere a rilevare la quota di ammortamento annua che andrà accantonata al relativo fondo.

Esempio:

la Alfa Srl riceve, l'01/01 dell'anno, x un macchinario in donazione. Il bene viene iscritto in contabilità al valore di 12.000 euro e viene ammortizzato in quote costanti per 10 esercizi.

 

La prima scrittura da redigere è la seguente:

 

Macchinari

a

Sopravvenienze attive

 

12.000

 

 

 

 

 

 

Al termine dell'esercizio si procede a rilevare la quota di ammortamento di competenza dell'esercizio:

 

Quota amm.to Macchinari

a

Fondo amm.to macchinari

 

1.200

 

 

 

 

 

 

Infine si deve rinviare ai futuri esercizi, la parte di sopravvenienza che non è di competenza dell'attuale esercizio. Poiché la vita utile del bene è di 10 esercizi occorre rinviare ai futuri esercizi una sopravvenienza attiva pari a 10.800 euro (12.000 - 1.200). Ovvero:

 

Sopravvenienza attiva

a

Risconto passivo

 

10.800

 

 

 

 

 

 

All'inizio dell'anno successivo avremo la scrittura:

 

Risconto passivo

a

Sopravvenienza attiva

 

10.800

 

 

 

 

 

 

E al termine dell'esercizio registreremo:

 

Quota amm.to Macchinari

a

Fondo amm.to macchinari

 

1.200

 

 

 

 

 

 

Sopravvenienza attiva

a

Risconto passivo

 

9.600

 

 

 

 

 

 

L'importo di 9.600 è stato ottenuto eseguendo 10.800 -1.200.

 

Si procederà così anche nei seguenti esercizi sino al 10°

 
 

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Componenti straordinari di reddito e bilancio 2016

Immobilizzazioni materiali acquisite a titolo gratuito - precedente versione dell'OIC 16

Immobilizzazioni acquisite a titolo gratuito

Componenti straordinari di reddito

Sopravvenienze attive

Sopravvenienze attive: alcuni esempi

Tassazione sopravvenienze attive

Sopravvenienze attive e passive

Sopravvenienze e insussistenze attive e passive: quando sono proventi e oneri straordinari

Registrazione sopravvenienze attive

Risconti attivi e passivi

Esempio calcolo risconto passivo


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681