www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 
 
   

 

Gli altri approfondimenti:

 


Approfondimenti

 
   
  Sopravvenienze e insussistenze attive e passive - quando vanno considerati proventi e oneri straordinari

 

 

 
 
Aggiornato al 14.12.2015

 

Riportiamo, di seguito, un elenco di sopravvenienze e insussistenze attive e passive che, secondo i principi contabili nazionali, vanno considerati componenti straordinari di reddito e vanno indicati in bilancio, rispettivamente, alla voce E-20 Proventi straordinari e E-21 Oneri straordinari del Conto economico.

 

A tale proposito precisiamo che, il Decreto legislativo 139/2015 ha apportato delle modifiche agli schemi di bilancio, modifiche applicabili a partire dall'esercizio 2016. Tra tali modifiche vi è la soppressione della macro-categoria E - Oneri e Proventi straordinari. Pertanto, a partire dai bilanci 2016, tali componenti di reddito dovranno essere indicati in bilancio tra i componenti ordinari di reddito.

 


E-20 – PROVENTI STRAORDINARI

  • Rimborsi assicurativi per furti e ammanchi di beni di natura straordinaria (disponibilità finanziarie, titoli, partecipazioni, beni in magazzino, cespiti).

  • Indennizzi assicurativi per perdite o danneggiamento di beni in seguito ad eventi naturali straordinari come alluvioni, terremoti, incendi, inondazioni, ecc…

  • Liberalità in denaro o in natura diverse dai contributi in conto esercizio.

  • Acquisizione a titolo definitivo di caparre, nel caso in cui esse abbiano natura straordinaria.

  • Indennità per rotture di contratti da parte di terzi.

  • Rettifiche di componenti di reddito relativi ad esercizi precedenti per omesse o errate registrazioni contabili.

  • Rettifiche di componenti di reddito di precedenti esercizi per errori di rilevazione di fatti di gestione e per l’applicazione di principi contabili non corretti.

  • Rettifiche di componenti di reddito per sconti finanziari, abbuoni, resi o premi relativi ad acquisti o vendite di precedenti esercizi.

  • Contributo in conto capitale per le quote pregresse relative ad esercizi precedenti.

  • Proventi conseguenti a mutamenti dei principi contabili adottati.

 

E-21 – ONERI STRAORDINARI

  • Furti e ammanchi di beni di natura straordinaria (disponibilità finanziarie, titoli, partecipazioni, beni in magazzino, cespiti).

  • Perdite o danneggiamento di beni in seguito ad eventi naturali straordinari come alluvioni, terremoti, incendi, inondazioni, ecc…

  • Multe, ammende e penalità dovute a fatti estranei alla gestione, imprevedibili ed occasionali.

  • Oneri derivanti da cause e controversie di natura straordinaria non riguardanti la normale gestione dell’impresa.

  • Perdita a titolo definitivo di caparre, nel caso in cui esse abbiano natura straordinaria.

  • Indennità per rotture di contratti da parte dell’impresa.

  • Rettifiche di componenti di reddito relativi ad esercizi precedenti per omesse o errate registrazioni contabili.

  • Rettifiche di componenti di reddito di precedenti esercizi per errori di rilevazione di fatti di gestione e per l’applicazione di principi contabili non corretti.

  • Rettifiche di componenti di reddito per sconti finanziari, abbuoni, resi o premi relativi ad acquisti o vendite di precedenti esercizi.

  • Oneri conseguenti a mutamenti dei principi contabili adottati.

  • Imposte relative ad esercizi precedenti  con i relativi accessori (sanzioni e interessi) derivanti da iscrizione a ruolo, avvisi di liquidazione, avvisi di accertamento e di rettifica, avvisi di pagamento, decisioni delle Commissioni Tributarie, concordati stipulati con l’Amministrazione finanziaria, domande di condono, conciliazioni giudiziali, ecc..– da indicare in un’apposita sottovoce.

 

 

 
   
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Componenti straordinari di reddito: collocazione in bilancio

Componenti straordinari di reddito e bilancio 2016

I componenti straordinari di reddito

Sopravvenienze attive: esposizione in bilancio

Sopravvenienze attive: esempi

Furti di merci nella grande distribuzione

Tassazione sopravvenienze attive

Sopravvenienze passive

Registrazione sopravvenienze passive

Sopravvenienze attive e passive - collocazione in bilancio

Deducibilità sopravvenienze passive

Ammanchi di cassa - registrazioni contabili

Registrazione sopravvenienze attive

Indennità risarcitorie


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 
 
Visualizza i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping

I nostri ebook

I nostri ebook

 

 www.EconomiAziendale.net

 
www.SchedeDiGeografia.net
 
www.StoriaFacile.net
 
www.LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net

www.LeMieScienze.net

 
Utilità
 



 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681

 

Per la pubblicità su questo sito invia una mail a Amministrazione@MarchegianiOnLine.net