www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 
 
 
   

 

Gli altri approfondimenti:


 


 

Approfondimenti

 
   
  Imprese che svolgono attività di prestazione di servizi - quali sono le attività che possono essere considerate prestazione di servizi?

 

 

 
 
 
Approfondimento del 04.11.2013

 

Il regime di contabilità semplificata è riservato alle imprese di dimensioni minori.

Esso è sempre precluso alle società di capitali, mentre rappresenta il regime naturale per imprese individuali e società di persone qualora non superino determinati volumi di ricavi, diversi a seconda del tipo di attività svolta.

Affinché imprese individuali e società di persone possano adottare il regime di contabilità semplificata esse devono aver conseguito, nell'anno solare precedente, ricavi non superiori a:

  • 400.000 € se svolgono attività di prestazione di servizi;
  • 700.000 € se svolgono altre attività.

Ma quali sono le attività che possono essere considerate prestazione di servizi? Esse sono stabilite dal Decreto del Ministero delle Finanze del 17/1/1992.

Riportiamo di seguito tale elenco.

 

PRESTAZIONE DI SERVIZI IN SENSO STRETTO

Prestazioni verso corrispettivo dipendenti dai seguenti contratti:

  • opera;
  • appalto;
  • trasporto;
  • mandato. 

Le prestazioni rese o ricevute dai mandatari senza rappresentanza sono considerate prestazioni di servizi anche nei rapporti tra mandante e mandatario;

  • spedizione;
  • agenzia;
  • mediazione;
  • deposito;
  • obbligazioni di fare, non fare e permettere, quale ne sia la fonte.

 

ALTRE ATTIVITA' CONSIDERATE PRESTAZIONI DI SERVIZI

Se eseguite verso corrispettivo:

  • concessioni di beni in locazione, affitto, noleggio e simili. 

Tra le prestazioni di servizi sono comprese anche le concessioni in locazione, affitto, noleggio e simili ai soci, associati o partecipanti, effettuate da società di ogni tipo o da altri enti (pubblici e privati) compresi i consorzi, le organizzazioni o associazioni senza personalità giuridica.

  • cessioni, concessioni, licenze e simili relative a diritti d'autore, invenzioni industriali, modelli, disegni, processi, formule e simili, e quelle relative a marchi e insegne, nonché le cessioni, concessioni, licenze e simili relative a diritti o beni similari ai precedenti. 

Tra le prestazioni di servizi si comprendono anche le cessioni, concessioni, licenze e simili relativi a diritti d'autore, invenzioni industriali, modelli, disegni, processi, formule e simili, e quelle relative a marchi e insegne, ai soci, associati o partecipati, effettuate da società di ogni tipo o da altri enti (pubblici o privati), compresi i consorzi, le organizzazioni o associazioni senza personalità giuridica.

Tra le prestazioni di sevizi si comprendono anche le cessioni, concessioni, licenze e simili relative a diritti d'autore effettuate dagli autori e loro eredi o legatari, tranne quelle relative a:

  • disegni e opere dell'architettura;
  • opere dell'arte cinematografica, muta o sonora, sempre che non si tratti di semplice documentazione protetta;
  • opere di ogni genere utilizzate da imprese a fini di pubblicità commerciale.

Tra le prestazioni di sevizi si comprendono le prestazioni di mandato e mediazione relative a diritti d'autore, tranne quelle relative a:

  • disegni e opere dell'architettura;
  • opere dell'arte cinematografica, muta o sonora, sempre che non si tratti di semplice documentazione protetta;
  • opere di ogni genere utilizzate da imprese a fini di pubblicità commerciale.

Tra le prestazioni di servizi rientrano anche le prestazioni relative alla protezione dei diritti d'autore di ogni genere, comprese quelle di intermediazione nella riscossione dei proventi.

 

  • prestiti di denaro e di titoli non rappresentativi di merci, comprese le operazioni finanziarie mediante la negoziazione, anche a titolo di cessione pro-soluto, di crediti, cambiali o assegni;

Non sono considerati prestiti di servizi i depositi di denaro presso aziende ed istituti di credito o presso amministrazioni statali, anche se regolati in conto corrente;

  • somministrazioni di alimenti e bevande;
  • cessioni di contratti di ogni tipo e oggetto;
  • prestiti obbligazionari comprese le prestazioni di mandato e mediazione relativi ai prestiti obbligazionari;
  • prestazioni dei commissionari relative ai passaggi dal committente al commissionario o dal commissionario al committente di beni venduti o acquistati in esecuzione di contratti di commissione;
  • cessioni di contratti che hanno per oggetto:

     

    • denaro o crediti in denaro;
    • cessioni e conferimenti in società o altri enti, compresi i consorzi e le associazioni o altre organizzazioni, che hanno per oggetto aziende o rami di azienda;
    • terreni non suscettibili di utilizzazione edificatoria.
 
   
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Contabilità semplificata - nuovi limiti

Contabilità ordinaria

Contabilità semplificata

Passaggio alla contabilità ordinaria

Ricavi

Contabilità semplificata - registri obbligatori

Registro IVA acquisti semplificata

Registro IVA vendite semplificata

Contabilità semplificata - determinazione del reddito

Ratei e risconti - impresa in contabilità semplificata

Contabilità ordinaria e semplificata - differenze


   

Visualizza gli altri approfondimenti 

 
 
 
 
Visualizza i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping

I nostri ebook

I nostri ebook

 

 www.EconomiAziendale.net

 
www.SchedeDiGeografia.net
 
www.StoriaFacile.net
 
www.LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net

www.LeMieScienze.net

 
Utilità
 



 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681

 

Per la pubblicità su questo sito invia una mail a Amministrazione@MarchegianiOnLine.net