TERRENI E BILANCIO

BENI DA INDICARE IN BILANCIO TRA I TERRENI

Aggiornato al 01.09.2017

Secondo l’OIC 16, alla voce “ Terreni”, dello Stato patrimoniale, vanno indicati:

  • le pertinenze fondiarie degli stabilimenti;
  • i terreni su cui insistono i fabbricati;
  • i fondi e terreni agricoli;
  • i moli, gli ormeggi e le banchine;
  • i terreni e le pertinenze riferite ad autostrade in esercizio;
  • le cave, i terreni estrattivi e minerari;
  • le sorgenti.

Per quanto riguarda i terreni su cui insistono fabbricati, va osservato che l’OIC 16 precisa che il valore del fabbricato va scorporato ed è soggetto ad ammortamento.

I terreni, invece, generalmente non sono oggetto di ammortamento ad eccezione del caso in cui essi abbiano un’utilità destinata ad esaurirsi nel tempo come accade per le cave e i siti utilizzati per le discariche.

Anche secondo gli IAS, tra i terreni vanno indicati anche quelli sui quali sono costruiti dei fabbricati.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net