CALCOLO DEL PLAFOND MOBILE

ESEMPIO DI CALCOLO DEL PLAFOND MOBILE

Aggiornato al 06.05.2013

Il calcolo del plafond con il metodo mobile consiste nel determinare il plafond disponibile tenuto conto delle cessioni all’estero effettuate nei 12 mesi precedenti.

In linea di massima il plafond è dato dalla differenza tra i corrispettivi per cessioni all’estero ed il totale degli acquisti e delle importazioni in sospensione d’imposta.

Tuttavia, secondo quando precisa la circolare n.73 del 19/12/1984 ai fini del calcolo del plafond disponibile, sull’ammontare delle cessioni all’estero del tredicesimo mese vanno imputati, fino a concorrenza, gli acquisti e le importazioni senza applicazione dell’IVA dei dodici mesi successivi.


In altre parole, per determinare il plafond disponibile all’inizio di ogni mese occorre:

  • calcolare le cessioni all’estero al netto delle cessioni del mese divenuto tredicesimo;
  • calcolare le utilizzazioni effettuate depurando da tale valore l’importo riferito alle cessioni all’estero del tredicesimo mese, non più computabile, fino a concorrenza di tale ultimo importo.

In pratica, per determinare il plafond disponibile all’inizio di ogni mese, occorre procedere con il seguente calcolo:


PLAFOND DISPONIBILE ALL’INIZIO DEL MESE
Cessioni all’estero dei dodici mesi precedenti
- (Utilizzo totale del plafond al termine del mese precedente – Cessioni all’estero del 13° mese precedente, nei limiti dell’utilizzo netto del plafond degli ultimi 12 mesi)



A fine mese si procede a calcolare l’ utilizzo totale del plafond nel modo seguente:


UTILIZZO TOTALE DEL PLAFOND
Utilizzo del plafond nel mese
+ Utilizzi totali netti del plafond al termine del periodo precedente


Vediamo, attraverso un esempio, come si procede al calcolo del plafond con il metodo mobile.


Esempio.
L’impresa Alfa, si costituisce nel mese di gennaio dell’anno x. Durante l’anno effettua le seguenti cessioni all’estero:



Calcolo del plafond mobile

All’inizio del mese di gennaio dell’anno x+1 l’impresa può iniziare ad effettuare acquisti in sospensione d’imposta.

Il plafond disponibile all’inizio del mese sarà:


Calcolo del plafond mobile

Supponiamo che nel corso del mese sono stati effettuati acquisti in sospensione d’imposta per 80.000 euro.

A fine mese si procede a calcolare l’utilizzo totale del plafond nel modo seguente:


Calcolo del plafond mobile

Nel mese di gennaio x+1 sono effettuate cessioni all’estero per 42.000 euro.

Il plafond disponibile all’inizio del mese di febbraio sarà:


Calcolo del plafond mobile

Supponiamo che nel corso del mese di febbraio x+1 sono stati effettuati acquisti in sospensione d’imposta per 90.000 euro.

A fine mese si procede a calcolare l’ utilizzo totale del plafond nel modo seguente:


Calcolo del plafond mobile

Ora supponiamo che in un ipotetico mese x si verifichi la seguente situazione:

  • cessioni all’estero dei dodici mesi precedenti 400.000;
  • utilizzo totale del plafond al termine del mese precedente 10.000;
  • cessioni all’estero del 13° mese precedente 25.000.

Il calcolo del plafond disponibile all’inizio del mese andrà effettuato nel modo seguente:


Calcolo del plafond mobile

Ricordiamo che anche con il metodo del plafond mobile, all’inizio di ogni mese occorre verificare la presenza dello status di esportatore abituale.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net