www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
 

Il fondo imposte - accertamenti non definitivi e contenziosi in corso

 

 

 
 
 
Approfondimento del 29.03.2011

 

Il principio contabile nazionale n.25 si occupa del trattamento delle imposte sul reddito.

 

I fondi per imposte sono indicati in bilancio nello Stato Patrimoniale, tra le passività, alla macro-categoria B) Fondi per rischi ed oneri alla voce 2) Fondo per imposte anche differite.

 

Quindi:

 

STATO PATRIMONIALE

PASSIVITA’

 

B-    Fondi per rischi ed oneri

  2. Fondo per imposte anche differite.

 

 

Il principio contabile n.25 precisa che tale fondo deve accogliere:

  • gli accantonamenti per imposte probabili, aventi ammontare e/o data di sopravvenienza indeterminata, ad esempio derivanti da accertamenti o contenziosi in corso;

  • le imposte differite.

 

Per quanto concerne i criteri di valutazione di tale fondo, va precisato che, dato che la legge non stabilisce criteri specifici, occorrerà seguire ed applicare i generali principi della competenza e della prudenza.

 

Esaminiamo, ora, un po’ più da vicino la prima componente del fondo per imposte, ovvero quella relativa ad accantonamenti per imposte probabili aventi ammontare o data di sopravvenienza indeterminata.

 

Come abbiamo detto, il fondo per imposte comprende le passività per imposte probabili il cui ammontare o la cui data di sopravvenienza siano indeterminati quali:

  • accertamenti non definitivi;

  • contenziosi in corso;

  • altre fattispecie similari.

 

Invece, gli accertamenti definitivi e i contenziosi chiusi devono essere indicati tra i debiti tributari alla voce D.12 del passivo.

 

La valutazione delle passività per imposte probabili deve essere effettuata in base al presumibile esito degli accertamenti e dei contenzioni, tenendo conto anche di esperienze passate, di situazioni similari, dell’evoluzione interpretativa della dottrina e della giurisprudenza.

 

Eventuali ammontari stanziati nel fondo per imposte sono utilizzati in caso di provvedimenti legislativi, quali concordati o condoni, che permettono di sanare le circostanze che avevano motivato la costituzione del fondo in oggetto.

 

Ricapitolando:

 

STATO PATRIMONIALE

PASSIVITA’

 

B – FONDI PER RISCHI ED ONERI

2 – Fondi per imposte anche differite

Accertamenti non definitivi

Contenziosi in corso

Fattispecie similari

(Iscrizioni a ruolo, Avvisi di liquidazione, Avvisi di pagamento

Avvisi di accertamento e rettifica per i quali è in corso il procedimento contenzioso o comunque si intende contestare l’importo addebitato)

 

Imposte differite

 

D - DEBITI

12 – Debiti tributari

Accertamenti definitivi

Contenziosi chiusi

 

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Fondo contenzioso fiscale 

Le imposte sul reddito dell'esercizio

Scritture di assestamento

Accantonamenti per imposte in contenzioso

Avviso di accertamento non impugnato

Utilizzo del fondo per imposte in contenzioso


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681