www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Fatture da emettere: le scritture contabili - quali scritture occorre rilevare per le fatture da emettere

 

 

 
 
 
Approfondimento del 07.06.2010

 

Vediamo quali sono le scritture da rilevare in partita doppia nel caso in cui alla fine dell’anno è necessario rilevare un ricavo di competenza per il quale non si è ancora provveduto all’emissione della fattura.

 

In questa ipotesi bisogna distinguere tra due casi diversi:

 

  • cessioni di beni;

  • prestazione di servizi.

 

 

CESSIONE DI BENI

Nel momento in cui si procede alla cessione del bene con emissione del documento di trasporto occorre rilevare il debito IVA poiché l’imposta diventa esigibile al momento della consegna o della spedizione della merce.

 

Esempio:

Il 20 dicembre la nostra azienda ha spedito al cliente Rossi merci per 15.000 + IVA con documento di trasporto.

 

Al termine dell’esercizio occorre rilevare il ricavo di competenza e il debito IVA effettuando una scrittura del tipo:

 

Cliente Rossi c/fatture da emettere

a

Diversi

 

18.000

 

a

Merci c/vendite

15.000

 

 

a

IVA su vendite

3.000

 

 

In questo modo viene rilevato il ricavo di competenza e il debito IVA.

 

Quando viene emessa la fattura differita, si procede a stornare il conto Cliente Rossi c/fatture da emettere al conto Crediti verso cliente Rossi, come segue:

 

Crediti v/cliente Rossi

a

Cliente Rossi c/fatture da emettere

 

18.000

 

 

 

 

 

 

 

PRESTAZIONE DI SERVIZI

Poiché per le prestazioni di servizi il momento di emissione della fattura è rappresentato dal momento in cui il corrispettivo viene pagato, può essere necessario rilevare al 31/12 il ricavo per prestazioni di servizi di competenza non ancora fatturate.

Mentre il debito IVA sorge solamente al momento della emissione della fattura.

 

Esempio:

La nostra azienda ha effettuato una consulenza nel settore pubblicitario dell’importo di 10.000 euro + IVA 20% nei confronti del cliente Rossi.

Il cliente non ha ancora effettuato il pagamento della prestazione e, di conseguenza, al 31/12 non è stata ancora emessa la fattura.

 

Al 31/12 effettueremo la seguente registrazione:

 

 

Cliente Rossi c/fatture da emettere

a

Ricavi per prestazioni di servizi

 

10.000

 

 

 

 

 

 

La scrittura in esame serve a rilevare il solo ricavo, mentre l’IVA a debito viene registrata al momento della emissione della fattura.

 

Quando viene emessa la fattura, si procede a stornare il conto Cliente Rossi c/fatture da emettere e a rilevare il credito nei confronti del cliente Rossi e il debito IVA, come segue:

 

Crediti v/cliente Rossi

a

Diversi

 

12.000

 

a

Cliente Rossi c/fatture da emettere

10.000

 

 

a

IVA ns/debito

2.000

 

 

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Fatture da emettere

Scritture di assestamento

Bilancio d'esercizio e scritture di chiusura


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681