REGISTRAZIONE IVA INDETRAIBILE

COME VA REGISTRATA UNA FATTURA CON IVA INDETRAIBILE

Aggiornato al 01.01.2019

Normalmente l’IVA pagata dall’impresa per l’acquisto di beni e di servizi è detraibile a condizione che tali beni o servizi siano inerenti l’attività esercitata.

Tuttavia, l’art.19 bis–1 del D.P.R.633/72 elenca una serie di beni e di servizi per i quali non è possibile detrarre , in tutto o in parte, l’IVA assolta sugli acquisti . Si parla, in questi casi, di IVA oggettivamente indetraibile.

Vediamo, in questi casi, come si deve procedere a registrare la fattura di acquisto.


Esempio:
l’impresa Rossi & C s.n.c. acquista un veicolo del valore di 18.000 euro. L’IVA pagata ammonta 3.960 euro.

Supponiamo che, per l’impresa in esame, l’IVA pagata per l’acquisto dell’autoveicolo sia detraibile solamente nella misura del 40%.

Quindi:
IVA pagata – 3.960
IVA detraibile 40% - 1.584
IVA indetraibile – 2.376


L’IVA indetraibile va ad aumentare il costo del veicolo acquistato che diventa pertanto di 19.584 euro. Quindi, la registrazione da effettuare in partita doppia è la seguente:


Registrazione IVA indetrabile

In questo modo il conto Autoveicoli riporta il costo comprensivo dell’IVA indetraibile, che rappresenta un onere accessorio di diretta imputazione, ed indica il valore contabile da ammortizzare.

Facciamo un altro esempio.

L’IVA relativa all’ acquisto di carburanti e lubrificanti destinati ad un veicolo aziendale è ammessa in detrazione nella stessa misura in cui lo è l’IVA relativa all’acquisto del veicolo.


Esempio.
La ditta Rossi & C s.n.c. riceve fattura immediata per l’acquisto di carburante (relativo al veicolo visto in precedenza) per un importo di 50 euro + IVA 22%.

Anche quest’IVA sarà detraibile nella misura del 40%.

Quindi:

IVA pagata – 11
IVA detraibile 40% - 4,40
IVA indetraibile – 6,60

La scrittura da redigere in partita doppia è la seguente:


Registrazione IVA indetrabile

Si potrebbe, però, utilizzare anche un’altra soluzione, ovvero registrare l’IVA indetrabile in un apposito conto, nel modo seguente:


Registrazione IVA indetrabile

L’importo rilevato nel conto IVA su acquisti indetraibile può essere successivamente girato al conto di costo, come nell’esempio riportato di seguito:


Registrazione IVA indetrabile

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net