www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 
 
   

 

Gli altri approfondimenti:

 


Approfondimenti

 
   
  Deducibilità delle sopravvenienze passive - le sopravvenienze passive ai fini delle imposte sul reddito

 

 

 
 
 

Aggiornato al 14.12.2015

 

La materia delle sopravvenienze passive è regolata, sotto il profilo fiscale, dall’art. 101 del TUIR.

   

Il comma 4, di tale articolo, precisa si considerano sopravvenienze passive:

  • il mancato conseguimento di ricavi o altri proventi che hanno concorso a formare il reddito in precedenti esercizi;

  • il sostenimento di spese, perdite od oneri a fronte di ricavi o altri proventi che hanno concorso a formare il reddito in precedenti esercizi;  

  • la sopravvenuta insussistenza di attività iscritte in bilancio in precedenti esercizi.

 

In pratica, sotto il profilo fiscale, sono considerate sopravvenienze passive:

  • sia le sopravvenienze passive in senso stretto (nuove passività o nuovi costi che si aggiungono ai precedenti);  

  • che quelle che contabilmente sono chiamate più propriamente insussistenze passive (mancato conseguimento di ricavi, sopravvenuta insussistenza di attività).

 

Le sopravvenienze passive che rientrano nelle categorie appena viste, sono deducili.

 

Non vengono considerate sopravvenienze passive, per espressa previsione di legge, le sopravvenute insussistenze di attività iscritte in bilancio in precedenti esercizi di cui all’art.87 del TUIR: si tratta cioè di quelle immobilizzazioni finanziarie per le quali è applicabile il regime della PEX (partecipation exemption).

 

Sempre per espressa previsione di legge, nelle società di persone:

  • i versamenti in denaro o in natura fatti a fondo perduto o in conto capitale alle società dai propri soci;

  • la rinuncia dei soci ai crediti;

non sono ammessi in deduzione, ma il relativo ammontare, nei limiti del valore fiscale del credito oggetto di rinuncia, si aggiunge al costo della partecipazione.

   

In ogni caso non sono deducibili le sopravvenienze passive relative al mancato conseguimento di ricavi non imponibili relativi a precedenti esercizi.

 
 

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Componenti straordinari di reddito: collocazione in bilancio

Componenti straordinari di reddito e bilancio 2016

I componenti straordinari di reddito

Sopravvenienze attive: esposizione in bilancio

Sopravvenienze attive: esempi

Furti di merci nella grande distribuzione

Tassazione sopravvenienze attive

Sopravvenienze passive

Registrazione sopravvenienze passive

Sopravvenienze attive e passive - collocazione in bilancio

Sopravvenienze e insussistenze - proventi e oneri straordinari

Registrazione sopravvenienze attive


 
 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 
 
Visualizza i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping

I nostri ebook

I nostri ebook

 

 www.EconomiAziendale.net

 
www.SchedeDiGeografia.net
 
www.StoriaFacile.net
 
www.LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net

www.LeMieScienze.net

 
Utilità
 



 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681

 

Per la pubblicità su questo sito invia una mail a Amministrazione@MarchegianiOnLine.net