Vai alla home page Scrivici una e-mail Chi sono Collabora col sito
       
Ricerca personalizzata

 

Iscriviti alla newsletter


Questo sito utilizza cookies. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a qualunque argomento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies.

 

Visualizza i nostri approfondimenti  
Accedi ai nostri corsi gratuiti  
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping  

 

I nostri ebook

I nostri ebook

 

 
   
www.SchedeDiGeografia.net  
 
 
www.StoriaFacile.net  
 
 
www.LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net
 
Utilità  
   
 

 

 
 
 
 
 
 

 
 

 

 

   

 

 

Gli altri approfondimenti:

 


Approfondimenti

 
   
  Immobilizzazioni materiali - Codice civile, principi contabili nazionali, IAS/IFRS a confronto

 

 

 
 
 
Approfondimento del 30.07.2008

 

La nozione di immobilizzazioni materiali contenuta da una parte nel Codice civile e nei principi contabili nazionali, e dall’altra negli IAS/IFRS, non si discosta sensibilmente se si fa eccezione per ciò che concerne gli immobili che costituiscono un investimento immobiliare per l’impresa che, nei principi contabili internazionali, trovano una specifica disciplina contenuta nello IAS 40.

 

Il Codice civile e i principi contabili nazionali stabiliscono come criterio generale di valutazione delle immobilizzazioni materiali quello del costo diminuito dell’ammortamento, nel caso in cui la vita utile del bene sia limitata nel tempo, ed eventualmente ridotto per tenere conto di perdite durevoli di valore.

A quest’unico criterio previsto dal Codice civile, gli IAS contrappongono due diversi metodi di valutazione:

  • il metodo del costo, in base al quale le immobilizzazioni materiali vengono valutate al costo, ammortizzato durante la vita utile del cespite, sempre che esso abbia una utile definita, con una eventualmente svalutazione nel caso di perdite durevoli di valore;

  • il metodo della rideterminazione al fair value, in base al quale il valore delle immobilizzazioni materiali può essere rideterminato ogni anno tenendo conto del loro valore di mercato.

La differenza sostanziale tra Codice civile e IAS, sta nel fatto che il Codice civile prevede come unico criterio di valutazione ammissibile quello del costo, mentre i principi internazionali, accanto al criterio del costo ammettono, ma non impongono, anche la valutazione al fair value.

 

Sostanzialmente analoga è la definizione di costo, sia esso di acquisto che di produzione, prevista dal Codice e dagli IAS.  In entrambi i casi il costo di acquisto è rappresentato dal prezzo pagato comprensivo degli oneri accessori di diretta imputazione e al netto di sconti commerciali, mentre il costo di produzione è rappresentato dai costi di diretta imputazione aumentato di una quota di costi indiretti industriali.

Sia i principi contabili nazionali che quelli internazionali prevedono la possibilità di capitalizzare gli oneri finanziari.

 

La necessità di calcolare quote di ammortamento è prevista, sia nelle norme interne che in quelle internazionali, in tutte le ipotesi in cui ci si trovi di fronte ad immobilizzazioni con una utilità limitata nel tempo: entrambe le normative sottolineano la necessità di procedere ad un ammortamento sistematico, effettuato in conformità di un preordinato piano di ammortamento. Tuttavia, mentre i principi contabili nazionali danno preferenza al calcolo di quote di ammortamento costanti, pur ammettendo anche altri criteri per il calcolo delle quote di competenza, questa preferenza non si riscontra nei principi contabili internazionali.

 

Si veda anche: Immobilizzazioni - tabella di confronto codice civile e ias

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Valore ammortizzabile delle immobilizzazioni

L'ammortamento delle immobilizzazioni

Svalutazione delle immobilizzazioni

Valore ammortizzabile delle immobilizzazioini secondo gli IAS

Fair value

Costo di acquisizione delle immobilizzazioni - IAS

Ammortamento immobilizzazioni materiali secondo gli ias

Immobilizzazioni - tabella di confronto codice civile e ias

Costo di acquisto o di produzione delle immobilizzazioni


 

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 01685640680

___

Siti amici