www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 
 
   

Gli altri approfondimenti:


Approfondimenti

 
   
  Rateo interessi passivi su mutui - il calcolo e la registrazione del rateo relativo agli interessi passivi su mutui valutati al costo ammortizzato

 

 

 
 
 

Approfondimento del 01.09.2017

 

 

In questo approfondimento vedremo, attraverso un esempio, come calcolare e registrare in contabilità il rateo relativo agli interessi passivi corrisposti su un mutuo rilevato con il criterio del costo ammortizzato.

Supponiamo di avere la  situazione:

la nostra azienda ha contratto, in data 01/04 dell'anno x, un mutuo della durata di 5 anni del valore di 300.000 euro.

Il tasso di interesse annuo è pari al 3%. 

Gli interessi devono essere corrisposti in rate annuali posticipate l'01/04 di ogni anno.

Le spese di istruttoria e perizia, addebitate dalla banca al momento dell'erogazione del prestito, ammontano a 3.300 euro.

La quota capitale deve essere rimborsata in una sola rata alla scadenza.

Il Tasso Interno di Rendimento è pari al 3,242% (per le modalità di calcolo del TIR si veda Esempio di calcolo del costo ammortizzato di un debito).

 

Al termine dell'esercizio x occorre procedere al calcolo del rateo passivo e alla sua rilevazione.

Vediamo come procedere.

Cominciamo col calcolare il valore del mutuo al netto delle spese di istruttoria e perizia. Avremo:

300.000 - 3.300 = 296.700.

 

Calcoliamo l'interesse annuo maturato in base al TIR:

296.700 x 3,242% = 9.619.

 

Calcoliamo il rateo relativo a 9 mesi su 12:

(9.619 : 12) x 9 = 7.214.

 

La scrittura da rilevare al 31/12 dell'anno x è la seguente:

 

Interessi passivi su mutui

a

Ratei passivi

 

7.214

 

 

 

 

 

All'01/04 dell'anno x+1 si rileva il pagamento degli interessi passivi. Essi ammontano a:

300.000 x 3% = 9.000.

Quindi avremo:

  • l'uscita della banca per 9.000, che rappresenta l'interesse dovuto all'istituto di credito;

  • chiudiamo il rateo passivo;

  • rileviamo gli interessi di competenza del periodo per la differenza tra 9.619 e il rateo di 7.214;

  • portiamo la differenza tra gli interessi di competenza (9.619) e gli interessi nominali (9.000) ad incremento del valore del mutuo.  

 

Diversi

a

Diversi

 

 

Ratei passivi

 

 

7.214

 

Interessi passivi su mutui

 

 

2.405

 

 

a

Banca c/c

9.000

 

 

a

Mutui passivi

619

 

 

 

 

 

 

 

Al termine dell'esercizio x+1 si procede al calcolo del nuovo rateo passivo e alla sua rilevazione.

Il valore del mutuo è:

296.700 + 619 = 297.319.

 

Calcoliamo l'interesse annuo maturato in base al TIR:

297.319 x 3,242% = 9.639.

 

Calcoliamo il rateo relativo a 9 mesi su 12:

(9.639 : 12) x 9 = 7.229.

 

La scrittura da rilevare al 31/12 dell'anno x è la seguente:

Interessi passivi su mutui

a

Ratei passivi

 

7.229

 

 

 

 

 

All'01/04 dell'anno x+2 si rileva il pagamento degli interessi passivi. Per 9.000 euro e avremo:

 

Diversi

a

Diversi

 

 

Ratei passivi

 

 

7.229

 

Interessi passivi su mutui

 

 

2.410

 

 

a

Banca c/c

9.000

 

 

a

Mutui passivi

639

 

 

 

 

 

 

Si procederà così anche per gli esercizi successivi. 

 
   
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Momento in cui sorge il credito

Valutazione dei crediti

Esempio di calcolo del costo ammortizzato di un debito

Scritture contabili mutuo rilevato al costo ammortizzato

Attualizzazione debito valutato al costo ammortizzato

Crediti commerciali a lungo termine

Interessi attivi su crediti commerciali

Attualizzazione crediti infruttiferi

Crediti commerciali a lungo termine nello Stato patrimoniale

Svalutazione crediti


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 
 
Visualizza i nostri approfondimenti

 

Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 


 

I nostri ebook

I nostri ebook

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 


 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681

 

Per la pubblicità su questo sito invia una mail a Amministrazione@MarchegianiOnLine.net