DDT OVVERO IL DOCUMENTO DI TRASPORTO

LE CARATTERISTICHE SALIENTI

Aggiornato al 14.03.2009

Il documento di trasporto ha sostituto la bolla di accompagnamento.

Quest’ultimo documento continua ad essere utilizzato solamente per pochi settori merceologici (es: fiammiferi, tabacchi).

Il documento di trasporto deve essere emesso prima dell’inizio del trasporto o della consegna.

Esso deve accompagnare la merce in viaggio, ma può essere inviato all’acquirente anche tramite posta elettronica, fax, telex propri o di terzi.

Il documento di trasporto deve contenere i seguenti dati:

  • numero progressivo;
  • data;
  • generalità del cedente, del cessionario e dell’ eventuale incaricato al trasporto;
  • beni trasportati con indicazione della loro quantità, qualità e natura.

Pur non essendo obbligatorio per legge è opportuno che il documento di trasporto rechi anche l’indicazione del motivo del trasporto (vendita o movimentazione a titolo non traslativo, quale ad esempio riparazione, esposizione, ecc.).

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net