PERDITA DI BENI AZIENDALI E IRAP

COME VANNO TRATTATI AI FINI IRAP I COSTI PER PERDITE DI BENI AZIENDALI E I RELATIVI INDENNIZZI ASSICURATIVI

Aggiornato al 10.09.2020

Può accadere che l’impresa si trovi a subire la perdita di un bene aziendale per delle cause impreviste e accidentali, come furti, incendi, allagamenti, terremoti, ecc.. che comportano la rilevazione di componenti straordinari di reddito.

Vediamo ora come occorre trattare, ai fini IRAP, il costo subito dall’azienda e l’eventuale indennizzo ricevuto dalla compagnia di assicurazioni: nel nostro esame ci soffermeremo sulle imprese soggette ad IRES.


DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE IRAP

Per comprendere quali costi dell'impresa sono deducibili e quali ricavi sono tassati ai fini IRAP è necessario stabilire qual è la base imponibile irap.

A tale proposito occorre distinguere tra:

  • i soggetti ires;
  • i soggetti irpef.

Per quanto riguarda i soggetti ires, la base imponibile irap è data differenza tra


il valore della produzione indicato alla lettera A del Conto economico
e
il costo della produzione indicato alla lettera B del Conto economico

Da quest'ultimo vanno esclusi:

  • i costi per il personale dipendente;
  • le svalutazioni delle immobilizzazioni e dei crediti compresi nell’attivo circolante e nelle disponibilità liquide;
  • gli accantonamenti per rischi e gli altri accantonamenti;
  • i componenti positivi e negativi di natura straordinaria derivanti da trasferimenti di aziende o di rami di azienda.

Le perdite:

  • di denaro e di altre disponbilità finanziarie;
  • di beni facenti parte del magazzino;
  • di beni ammortizzabili;

possono costituire:


Nel primo caso, le perdite essendo rilevate tra i costi della produzione sono deducibili, mentre gli eventuali indennizzi sono compresi nel valore della produzione alla voce A.5 - Altri ricavi e proventi e quindi risultano imponibili.

Nel secondo caso, poiché le perdite subite costituiscono degli oneri straordinari non determinati da trasferimenti d’azienda entrano a far parte della base imponibile irap e, di conseguenza, risultano deducibili.

Gli indennizzi assicurativi corrisposti a fronte di tali perdite, in quanto collocati alla voce A.5 - Altri ricavi e proventi concorronto alla formazione del valore della produzione e, sono, di conseguenza imponibili salvo il caso in cui siano correlati a proventi e oneri non imponibili o indeducibili ai fini IRAP.

Per quanto riguarda la misura in cui i costi per perdite sono deducibili ai fini irap e gli indennizzi assicurativi sono tassabili, si rammenta la regola generale secondo la quale la determinazione della base imponibile deve essere fatta tenendo conto dei valori iscritti in bilancio, senza nessun collegamento con le regole di quantificazione dei componenti di reddito previste in materia di IRES.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
 


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net