LA FIGURA DEL PRODUCT MANAGER

IL PRODUCT MANAGER IN AZIENDA

di Alessandro Garro
Aggiornato al 29.03.2011

La responsabilità del Product Manager è quella di integrare, sulla base di un unico strategia di marketing, l’operatività delle diverse funzioni aziendali, in modo da massimizzare il valore del prodotto per il cliente con la realizzazione di un’offerta funzionale il più possibile alle esigenze del mercato. Il tutto, come è ovvio, assicurando all’azienda una adeguata redditività.


Responsabilità del product manager

Per raggiungere questo obiettivo il Product Manager deve possedere una conoscenza generale di tutti gli aspetti significativi dell’azienda e, allo stesso tempo, una conoscenza particolare del prodotto specifico (o della linea di prodotti) e della clientela di riferimento. Questo perché, di fatto, il Product Manager coordina tutti i progetti e i processi legati alla realizzazione del prodotto, e non solo la gestione del prodotto finale.


Il concetto di product management fu inventato, nel 1931, dalla Procter & Gamble. La saponetta Camay era in declino, e per rilanciarla si provò ad affidare l’intera responsabilità del prodotto ad un unico manager, con lo scopo di coordinare in modo più efficace e centralizzato le attività.

Questo sistema di gestione ebbe un tale successo che venne in seguito copiato dalla maggior parte delle aziende produttrici di beni di largo consumo.

Il product management è una struttura organizzativa a matrice in cui il Product Manager è responsabile del successo di un determinato prodotto o di una linea di prodotto, senza tuttavia esercitare un’autorità diretta sugli altri dipendenti dell’azienda, ai quali sono delegate la produzione, la gestione e la vendita del prodotto stesso.

Una buona parte del lavoro del Product Manager si svolge così rapportandosi con le diverse unità operative e coordinando team interfunzionali, quasi come se egli dirigesse un’azienda all’interno dell’azienda.


Product manager

Il principale vantaggio del product management è rappresentato dal fatto che il Product Manager garantisce un’ attenzione dedicata alla linea di prodotto in questione, e questo a sua volta si traduce nella conoscenza di informazioni più dettagliate sulla clientela, sulla concorrenza e sul potenziale strategico per quel gruppo di prodotti.

Si tratta, inoltre, di una funzione-scuola per futuri managers: dato che il Product Manager interagisce necessariamente con le diverse unità operative, acquisendo una visione globale dell’azienda, tale posizione costituisce un ottimo terreno di formazione per i giovani in carriera.

Benché il product management sia nato per i beni di consumo, da tempo si è affermato anche nel settore dei beni industriali e in quello dei servizi, con tutte le modifiche e gli adattamenti resi necessari dalle diverse specificità.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net