LE PERDITE DELLE IMPRESE

UN QUADRO DI SINTESI RELATIVO AL RIPORTO FISCALE DELLE PERDITE D'IMPRESA

Aggiornato al 01.01.2019

Nella tabella che segue sintetizziamo le regole sul riporto fiscale delle perdite delle imprese, così come modificato dalla L.145/2018.
Per un esame più approfondito della materia si rimanda a Riporto delle perdite fiscali.

Di seguito ricordiamo le regole da applicare per le perdite conseguite nei periodi d'imposta precedenti.

SOGGETTI IRPEF:

  • IMPRESE IN CONTABILITA' ORDINARIA


    La perdita può essere portata in diminuzione di altri redditi d'impresa o di partecipazione. L'eventuale eccedenza non compensata può essere portata in diminuzione di tali redditi nei successivi periodi di imposta:
    • senza alcun limite temporale;
    • nella misura dell'80% dei relativi redditi conseguiti.

  • IMPRESE IN CONTABILITA' SEMPLIFICATA


    La perdita può essere portata in diminuzione di altri redditi d'impresa o di partecipazione.
    L'eventuale eccedenza non compensata può essere portata in diminuzione secondo le regole indicate di seguito.
    • Le perdite subite nel periodo d'imposta 2017 sono portate in diminuzione dei redditi d'impresa e di partecipazione:
      • nel periodo d'imposta 2018 e 2019, in misura non superiore al 40% dei medesimi redditi 
      • nel periodo d'imposta 2020, in misura non superiore al 60% dei medesimi redditi

    • Le perdite subite nel periodo d'imposta 2018 sono portate in diminuzione dei redditi d'impresa e di partecipazione nei periodi 2019 e 2020, in misura non superiore, rispettivamente, al 40% e al 60% dei medesimi redditi
    • Le perdite subite nel periodo d'imposta 2019 sono portate in diminuzione dei redditi d'impresa e di partecipazione nel periodo d'imposta 2020, in misura non superiore al 60% dei medesimi redditi 
    • Le perdite subite dal periodo d'imposta 2020 in poi sono portate in diminuzione dei redditi d'impresa e di partecipazione:
      • senza alcun limite temporale;
      • nella misura dell'80% dei relativi redditi conseguiti.


SOGGETTI IRES

La perdita può essere portata in diminuzione del reddito dei periodi d'imposta successivi (senza alcun limite temporale) in misura non superiore all'80% del reddito imponibile.
Di seguito ricordiamo le regole applicabili per le perdite conseguite nei periodi d'imposta precedenti.


SOGGETTI IRPEF

  • IMPRESE IN CONTABILITA' ORDINARIA

    La perdita può essere portata in diminuzione dai redditi della stessa categoria nei successivi esercizi non oltre il 5°.
  • IMPRESE IN CONTABILITA' SEMPLIFICATA

    La perdita può essere dedotta dal reddito complessivo del periodo d'imposta cui si riferisce, senza riporto in avanti.



SOGGETTI IRES

La perdita può essere portata in diminuzione del reddito dei periodi d'imposta successivi in misura non superiore all'80% del reddito imponibile.
 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net