www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 
 
   

Gli altri approfondimenti:


Approfondimenti

 
   
  Gli indici di composizione - un esame degli indici strutturali composti

 

 

 
 
 
Approfondimento del 30.09.2010

 

Si chiamano indici di composizione alcuni indici di bilancio il cui scopo è quello di mostrare la composizione degli impieghi di capitale e delle fonti di finanziamento di un’impresa.

 

Gli indici di composizione sono di due tipi:

 

  • gli indici strutturali semplici detti anche indicatori di prima linea;

  • gli indici strutturali composti detti anche indicatori di seconda linea.

 

Gli indici strutturali semplici evidenziano il peso che ogni classe degli impieghi o delle fonti ha sul relativo totale.

 

A questi si affiancano gli indici strutturali composti sui quali vogliamo soffermarci in questo approfondimento.

Gli indici strutturali composti evidenziano il rapporto tra due classi degli impieghi o due classi delle fonti.

 

Ad esempio sono indici strutturali composti quelli che calcolano il rapporto tra alcune immobilizzazioni e il totale della immobilizzazioni oppure il rapporto tra alcune voci dell’attivo circolante e il totale dell’attivo circolante.

Questo per quanto riguarda gli impieghi.

 

Dal lato delle fonti sono indici strutturali composti quelli che calcolano il rapporto tra alcune voci delle passività e il totale delle passività o alcune voci del capitale permanente e il totale del capitale permanente dell’impresa.

 

Vediamo di comprendere meglio quanto detto con il ricorso ad un esempio.

 

Supponiamo che un’impresa abbia il seguente Stato Patrimoniale Riclassificato.

 

 

 

STATO PATRIMONIALE

IMPIEGHI

FONTI

 

€/1000

 

€/1.000

Attività correnti:

 

 

 

Liquidità immediate

300

Passività correnti

2.100

Liquidità differite

2.040

 

 

Rimanenze

1.500

 

 

Totale att.correnti

3.840

Passività consolidate

1.320

 

 

 

 

Attività immobilizzate:

 

 

 

Immobil. materiali

1.800

Capitale netto

2.580

Immobil. immateriali

120

 

 

Immobil. finanziarie

240

 

 

Totale att. Immobiliz.

2.160

 

 

 

 

 

 

TOTALE IMPIEGHI

6.000

TOTALE FONTI

6.000

 

 

Possiamo, ad esempio, calcolare l’indice strutturale composto di tutte le immobilizzazioni.

 

 

Indice

Calcolo dell’indice

Valore assunto

Valore percentuale

Immobilizzazioni materiali/Totale attività immobilizzate

1.800 /2.160

0,8333

83,33%

Immobilizzazioni immateriali/Totale attività immobilizzate

120/ 2.160

0,0556

5,56%

Immobilizzazioni finanziarie/Totale attività immobilizzate

240 /2.160

0,1111

11,11%

Totale attività immobilizzate

 

 

100%

 

 

Nell’esempio riportato gli indici calcolati dimostrano che la parte prevalente di attività immobilizzate è costituta da immobilizzazioni materiali che rappresentano l’83% del totale delle immobilizzazioni.

 

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Gli indici strutturali

Indici di composizione

Gli indici di correlazione

Struttura finanziaria dell'impresa

Stato patrimoniale riclassificato

Struttura finanziaria dell'impresa

Analisi per indici

Indice di importanza della liquidità


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 
 
Visualizza i nostri approfondimenti

 

Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 


 

I nostri ebook

I nostri ebook

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 


 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681

 

Per la pubblicità su questo sito invia una mail a Amministrazione@MarchegianiOnLine.net