RATEI E RISCONTI

SCRITTURE DI ASSESTAMENTO

Aggiornato al 15.11.2008

Tra le scritture di assestamento hanno una particolare rilevanza due categorie di rilevazioni:

  • quelle relative ai ratei attivi e passivi;
  • quelle relative ai risconti attivi e passivi.

La rilevazione dei ratei rientra tra le operazioni di completamento. Il loro scopo, infatti, è quello di rilevare costi e ricavi di competenza dell’esercizio, la cui manifestazione finanziaria avverrà nell’esercizio successivo.

La rilevazione dei risconti, invece, rientra tra le scritture per la determinazione delle competenze e più precisamente tra quelle scritture che rinviano al futuro costi e ricavi che hanno già avuto la loro manifestazione finanziaria, e pertanto, sono stati già rilevati contabilmente, ma che sono di competenza di esercizi successivi per cui non devono concorrere alla formazione del reddito dell’esercizio in corso.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net