AGENZIA DI PUBBLICITA'

I COMPITI DELL'AGENZIA DI PUBBLICITA'

di Alessandro Garro
Aggiornato al 12.05.2012

Un’agenzia di pubblicità è un’azienda di servizi che, per conto dell’azienda cliente, realizza e gestisce le campagne pubblicitarie. Le migliori agenzie sono a servizio completo: esse non si occupano solo di comunicazione pubblicitaria, ma anche di tutti gli aspetti di marketing ad essa correlati e necessari per il successo di una campagna, talvolta al posto dell’azienda cliente. I principali reparti che compongono l’agenzia a servizio completo sono:

  • Marketing
  • Ricerche
  • Contatti
  • Creative
  • Media
  • Produzione


MARKETING

L’agenzia di pubblicità è una struttura che effettua marketing tradizionale, soprattutto analisi per studiare e sviluppare nuovi prodotti, nuovi mercati, nuovi servizi.

Questo servizio è particolarmente importante quando i clienti sono piccole/medie aziende, con addetti commerciali magari tecnicamente esperti sul loro prodotto, ma privi della competenza specifica necessaria per integrare la strategia comunicativa nella generale strategia di marketing dell’azienda.


RICERCHE

L’agenzia è anche un istituto di ricerche che controlla e analizza la pubblicità della concorrenza, e realizza indagini motivazionali, quantitative e qualitative.


CONTATTI

Al centro di questo reparto c’è l’ account executive, responsabile del budget affidato dal cliente all’agenzia.

Il compito fondamentale dell’account è di tenere a tempo pieno contatti continuativi fra agenzia e cliente, portare in agenzia le richieste del cliente, riportare al cliente le proposte di soluzione offerte dall’agenzia e così via.

Per riuscire a svolgere questo compito, deve sia fare da coordinatore e da supervisore del gruppo di lavoro addetto al cliente, sia tenere d’occhio le spese di produzione che sono necessarie per realizzare e diffondere la campagna.


CREATIVE

Forse la struttura più conosciuta dell’agenzia di pubblicità, dove nascono le campagne pubblicitarie, gli spot televisivi, i video sul Web, le pagine a stampa, i comunicati radio, le campagne promozionali, lo studio del punto vendita, l’allestimento degli stand, fiere e vetrine, lo studio dei marchi, la grafica, il packaging, il design, tutta la parte creativa e comunicazionale dell’agenzia.

Due sono i personaggi chiave di questo reparto, il copywriter (che scrive le parole) e l’art director (che crea le immagini), ossia la coppia creativa che deve tradurre concretamente i concetti pubblicitari in campagne che sappiano interessare e persuadere il pubblico a cui ci si rivolge.


MEDIA

Si tratta del centro operativo che lavora sui mezzi, che pianifica i budget amministrati sui media più adatti e acquista gli spazi per conto dei clienti. Il reparto media delle agenzie è da qualche anno in progressiva crisi, dovuta alla tendenza dei media a rivolgersi direttamente ai clienti finali per la vendita degli spazi a costi inferiori.


Gli esperti media devono fare soprattutto due cose:

  • conoscere il mondo multiforme dei media con la massa enorme dei suoi dati, per scoprire dove inserire il messaggio della campagna pubblicitaria con maggiori possibilità di successo e al minor costo possibile;
  • essere abili negoziatori per acquistare gli spazi e i tempi necessari per la campagna.


PRODUZIONE

Un altro reparto dell’agenzia è quello dell’ ufficio produzione; l’area produttiva dell’organizzazione che si occupa di realizzare tutto il materiale pubblicitario comunicazionale, controllare la stampa e la qualità dei vari materiali e cercare i fornitori più adatti e più competitivi, risolvere tutti i problemi di allestimento.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net