CREDITI TRIBUTARI

UN ELENCO DEI CREDITI DA INDICARE ALLA VOCE "CREDITI TRIBUTARI" PRESENTE NELL'ATTIVO CIRCOLANTE DELLO STATO PATRIMONIALE

Aggiornato al 01.09.2017

La voce Crediti tributari è presente nell’attivo del bilancio tra i crediti:


ATTIVO STATO PATRIMONIALE
C) ATTIVO CIRCOLANTE
II - CREDITI
5-bis) crediti tributari.


La voce accoglie i crediti vantati dall’impresa nei confronti dell’erario. Essa non è compensabile con i Debiti tributari (voce D.12) esposti nel passivo dello Stato patrimoniale.

Per i Crediti tributar i è necessario, come d’altra parte per i restanti crediti, indicare separatamente gli importi esigibili entro l’esercizio e quelli esigibili entro l’esercizio successivo.


Alla voce Crediti tributari vanno portati i seguenti conti:

  • Erario c/IVA - se il saldo è positivo;
  • IVA c/acconto;
  • IRES c/acconto;
  • IRAP c/acconto;
  • Erario c/ritenute su depositi postali;
  • Erario c/ritenute su c/c bancari;
  • Erario c/ritenute su titoli a reddito fisso;
  • Erario c/IVA a rimborso;
  • Erario c/IRES a rimborso;
  • Erario c/IRAP a rimborso;
  • Erario c/IVA da compensare;
  • Erario c/IRES da compensare;
  • Erario c/IRAP da compensare;
  • Credito c/imposta sostitutiva TFR;
  • Crediti tributari diversi.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net