www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 

 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Modelli intrastat - soggetti obbligati e dati da indicare

 

 

 
 

 
Aggiornato al 05.12.2017

 

L’art.50 del D.L.331/93 prevede l’obbligo di compilazione dei modelli Intrastat.

Di seguito esaminiamo quali sono i soggetti obbligati alla compilazione di tali modelli e le operazioni da indicare negli stessi.

 

COSA SONO I MODELLI INTRASTAT

 

I modelli Intrastat sono elenchi riepilogativi delle cessioni intracomunitarie e degli acquisti intracomunitari che vanno presentati all'Agenzia delle dogane e dei monopoli.

 

 

 

 

SOGGETTI OBBLIGATI ALLA PRESENTAZIONE DEI MODELLI INTRASTAT

 

Sono tenuti a compilare i modelli Intrastat i soggetti passivi IVA che effettuano scambi commerciali intracomunitari a titolo oneroso con soggetti passivi stabiliti in un altro Stato membro dell'Unione europea. Tali soggetti presentano gli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracominitari.

 

 

Inoltre:

  • gli enti, le associazioni e le altre organizzazioni di cui all'art.4, quarto comma del DL 331/1993 (depositi fiscali) anche quando agiscono al di fuori delle attività commerciali o agricole;

  • gli enti, le associazioni e le altre organizzazioni, non soggetti passivi, identificati ai fini IVA;

presentano l'elenco riepilogativo degli acquisti intracomunitari di beni ricevuti da soggetti passivi stabiliti in un altro Stato membro dell'Ue.

 

 

 

OPERAZIONI DA INDICARE NEI MODELLI INTRASTAT

Si considera operazione intracomunitaria l’operazione che presenta congiuntamente i seguenti requisiti:

  • operazione compiuta tra due soggetti appartenenti a due diversi Stati dell’Ue e aventi ognuno codice identificativo per le operazioni intracomunitarie nel proprio Stato;

  • onerosità dell’operazione;  

  • movimentazione effettiva della merce da uno Stato membro all’altro.

 

 

MERCI ESCLUSE DAI MODELLI INTRASTAT

Non devono essere indicati nei modelli Intrastat:

 

  • strumenti di pagamento aventi corso legale e valori, compresi pagamenti per servizi quali l'affrancatura, le imposte o i canoni;

  • oro detto monetario;  

  • merci destinate a uso temporaneo o restituite dopo tale uso (esempio locazioni, mutui, leasing operativi), purché siano rispettate le seguenti condizioni:

    • non è prevista né effettuata alcuna lavorazione;

    • la durata prevista dell’uso temporaneo non è superiore a 24 mesi;

    • la cessione o l'acquisto non sono da dichiarare come una cessione o un acquisto ai fini dell'IVA;

     

  • merci che circolano tra:

    • uno stato membro e le sue zone franche territoriali in altri Stati membri e,

    • lo Stato membro di accoglienza e le zone franche territoriali di altri Stati membri o di organizzazioni internazionali.

     

    Le zone franche territoriali comprendono le ambasciate, le forze armate nazionali stazionate al di fuori del territorio del paese d'origine;

  • beni che veicolano informazioni personalizzate, software compreso;

  • software scaricato da Internet;

  • beni forniti a titolo gratuito che non siano oggetto di transazioni commerciali, purché siano movimentati unicamente al fine di predisporre o favorire una transazione commerciale successiva, illustrando le caratteristiche dei beni o servizi, ad esempio;

    • materiale pubblicitario;

    • campioni commerciali;

  • beni destinati ad essere riparati e restituiti in seguito alla riparazione, nonché i pezzi di ricambio associati e i pezzi difettosi sostituiti. La riparazione di un bene consiste nel ripristino della sua funzione o condizione originaria. L’obiettivo dell’operazione è semplicemente mantenere i beni in condizioni di funzionamento e può comportare lavori di ricostruzione o di miglioria, ma non modifica in alcun modo la natura dei beni;

  • mezzi di trasporto che si spostano durante il loro funzionamento, compresi i mezzi di lancio di veicoli spaziali al momento del lancio.

 

 

SERVIZI ESCLUSI DAI MODELLI INTRASTAT

Le prestazioni di servizi che devono essere indicate nei modelli Intrastat sono esclusivamente le prestazioni di servizi generiche disciplinate dall'art.7 ter del DPR 633/72 effettuate tra soggetti passivi di imposta.

 

Pertanto non devono essere indicati nei modelli Intrastat:

  • le prestazioni di servizio disciplinate dagli art.7 quater e 7 quinquies;

  • le prestazioni nei confronti dei privati.

 

 

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Compilazione modelli intrastat

Presentazione modelli intrastat

Elenchi intrastat 2010 - novità per il 2010

Partecipare ad una fiera

Ravvedimento Intrastat


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   

 
 
 
 

 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681