TRATTAMENTO FISCALE DELLE SLOT MACHINE

QUANDO È DOVUTA LA PREU E QUANDO SONO DOVUTE ISI E IVA

Aggiornato al 14.09.2018

In questo approfondimento vedremo quali sono le imposte che gravano sulle somme giocate con le slot machine.


IMPOSTE INDIRETTE

Le imposte indirette interessate sono tre:

  • il Preu ovvero il PRelievo Erariale Unico;
  • l’Isi, cioè l’Imposta Sugli Intrattenimenti;
  • l’IVA.


APPARECCHI CHE ELARGISCONO PREMI IN DENARO

Le somme giocate mediante apparecchi che elargiscono premi in denaro sono soggette al pagamento del Preu , mentre sono esenti da IVA.

L’esenzione riguarda anche i rapporti tra i concessionari della rete per la gestione telematica, il gestore e gli esercenti (art.1 c.497 L.311/2004).

Il Preu è dovuto dal Concessionario e viene determinato applicando una percentuale sull’ammontare delle somme giocate.

Il Concessionario, inoltre, è tenuto al pagamento di un canone all’Azienda Autonoma dei Monopoli di stato.


APPARECCHI CHE NON ELARGISCONO PREMI IN DENARO

Invece, le somme giocate mediante apparecchi che non elargiscono premi in denaro sono soggette al pagamento dell’ ISI e dell’ IVA.


IMPOSTE DIRETTE

Per quanto concerne le imposte dirette, invece,i ricavi di competenza conseguiti mediante entrambi i tipi di apparecchi costituiscono ricavi da reddito d’impresa. Come per gli altri redditi d’impresa, anche in questo caso, si applica il principio di competenza.

Il ricavo, tanto per il gestore che per l’esercente, è rappresentato esclusivamente dai compensi loro spettanti.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net