www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Calcolo delle ferie - alcuni esempi su come procedere al calcolo delle ferie

 

 

 
 
 

Approfondimento del 12.12.2017

 

 
Il diritto alle ferie matura in base ai giorni di lavoro effettivamente svolti.

Oltre ai periodi di servizio effettivo, ai fini della maturazione delle ferie, valgono anche i seguenti periodi:

 

Ai fini del calcolo delle ferie non si tiene conto, invece, dei seguenti periodi:

 

L'art.10 del D.Lgs. 66/2003 stabilisce che il prestatore di lavoro ha diritto ad un periodo annuale di ferie retribuite non inferiore a 4 settimane. I contratti collettivi, possono però stabilire un maggior numero di ore totali a cui si ha diritto.

Il calcolo nel numero di ore o di giorni di ferie spettanti va effettuato applicando la seguente formula:

(giorni di ferie previste dal contratto per anno / 12 mesi) x mesi di servizio.

Al valore così ottenuto si devono sommare le eventuali ferie residue degli anni precedenti.

 

Esempi:

  • lavoratore dipendente con contratto a tempo pieno assunto il 1° gennaio. Il CCNL preveda 26 giorni di ferie all'anno. 

Avremo:

(26/12)  x 26 = 26 giorni.

 

  • lavoratore dipendente con contratto a tempo pieno assunto in data 07 marzo. Il CCNL preveda 26 giorni di ferie all'anno e dispone che, se il lavoratore è stato assunto o è cessato nel corso dell'anno, ai fini della maturazione delle ferie, le frazioni di mese superiori ai 14 giorni si considerano mese interno. 

Poiché l'assunzione è stata fatta il 7 marzo, il mese di marzo viene considerato per interno. Quindi avremo:

(26/12)  x 10 = 21,67 giorni.

 

  • lavoratore dipendente con contratto a tempo pieno già alle dipendenze dell'azienda all'inizio dell'anno con ferie residue dagli anni precedenti di 3 giorni. Il CCNL preveda 26 giorni di ferie all'anno.

Avremo:

(26/12)  x 12 = 26 giorni + 3 giorni degli anni precedenti = 29 giorni.

 

  • lavoratrice dipendente con contratto a tempo pieno già alle dipendenze dell'azienda all'inizio dell'anno senza ferie residue dagli anni precedenti e 1 mese di congedo parentale nel corso dell'anno. Il CCNL preveda 26 giorni di ferie all'anno.

Avremo:

(26/12)  x 11 = 23,83 giorni.

 
   
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Ferie

Ferie e part-time

Diritto alle ferie

Indennità sostitutiva delle ferie non godute

Scritture contabili per ferie non godute

Contributi su ferie non godute


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681