www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
 
   

 

Gli altri approfondimenti:


 

I nostri banner


 

Approfondimenti

 
   
  Fatturazione omaggi - come documentare le cessioni gratuite di beni la cui produzione o il cui commercio rientra nell'attività propria dell'impresa

 

 

 
 
 
Approfondimento del 04.11.2013

 

Alle cessioni gratuite di beni la cui produzione o il cui commercio rientrano nell'attività propria dell'impresa si applica l'IVA. Unica eccezione a questa regola è il caso in cui l'impresa non ha detratto l'IVA sugli acquisti.

 

Esempio:

un produttore di vini cede come omaggio ad un suo cliente una cassa formata da 10 bottiglie di Vino Pinot. L'operazione deve essere assoggettata ad IVA.

 

Per beni rientranti nell'oggetto della propria attività si intendono i beni la cui produzione e/o il cui commercio fanno parte dell'attività tipica dell'impresa, cioè dell'attività effettivamente svolta anche se essa non costituisce l'attività prevalente e non viene indicata espressamene, in caso di società, nell'atto costitutivo o nello statuto.

 

Si è detto che l'operazione è soggetta ad IVA.

Per questo tipo di operazione il fornitore può:

  • cedere gratuitamente i beni e chiedere al cliente il pagamento della sola IVA;
  • cedere gratuitamente i beni e accollarsi l'onere di pagare l'IVA. Questa seconda soluzione è quella maggiormente seguita nella pratica.

 

Nel primo caso l'impresa che effettua la cessione gratuita dovrà emettere fattura per il solo importo dell'IVA. La fattura dovrà contenere la dicitura cessione gratuita art.2 DPR 633/72 con obbligo di rivalsa art.18 DPR 633/72.

 

Nel secondo caso l'impresa che effettua la cessione gratuita potrà:

  • emettere fattura nei confronti del cliente ad importo zero specificando sul documento che l'IVA non viene addebitata. La fattura dovrà contenere la dicitura cessione gratuita art.2 DPR 633/72 senza obbligo di rivalsa art.18 DPR 633/72.
  • emettere un'autofattura, cioè una fattura nei confronti di se stesso, in unico esemplare;
  • tenere un registro degli omaggi nel quale annotare cronologicamente l'ammontare delle cessioni gratuite effettuate in ciascun giorno, distinte per aliquote.

 

 

 
   
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Registro degli omaggi

Registrazione omaggi a clienti con rivalsa iva

Registrazione omaggi a clienti senza rivalsa IVA

Registrazione autofattura per omaggi

Omaggi alla clientela: trattamento fiscale

Registri IVA

Trattamento fiscale dei regali di Natale

Sconti e omaggi

Omaggi ai dipendenti


   

Visualizza gli altri approfondimenti 

 
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681