CONTABILITA' SEMPLIFICATA: REGISTRI OBBLIGATORI

QUALI SONO I REGISTRI DA TENERE PER I SOGGETTI IN CONTABILITÀ SEMPLIFICATA

Aggiornato al 05.01.2017

Riportiamo di seguito un elenco dei registri che l’impresa in contabilità semplificata ha l’obbligo di tenere e delle annotazioni che su di essi vanno effettuate.


REGISTRO IVA ACQUISTI

Sul registro IVA acquisti vanno riportate le fatture di acquisto.

Se non si tiene il registro dei beni ammortizzabili vanno effettuate, sul registro IVA acquisti, anche le annotazioni relative a tali beni.

Se non si tiene il registro dei pagamenti su di esso vanno registrati i costi la cui registrazione non è soggetta ad IVA.


REGISTRO IVA VENDITE

Sul registro IVA vendite vanno riportate le fatture di vendita.

Se non si tiene il registro degli incassi su di esso vanno registrati i ricavi la cui registrazione non è soggetta ad IVA.


REGISTRO DEI CORRISPETTIVI

Il registro dei corrispettivisostituisce il registro IVA vendite nel caso di dettaglianti e soggetti assimilati.


REGISTRO DEGLI INCASSI

Sul registro deli incassi vanno indicati gli incassi delle fatture emesse.

Inoltre vanno indicati gli altri ricavi conseguiti dall’impresa e non soggetti ad IVA, come:

  • interessi attivi bancari;
  • plusvalenze, insussistenze e sopravvenienze attive;
  • altri proventi estranei al regime IVA.

Il registro può essere sostituito dal registro IVA vendite integrato con gli incassi.

La tenuta del registro può essere omessa se si opta per la presunzione che la data di incasso coincida con la data di registrazione del documento.


REGISTRO DEI PAGAMENTI

Sul tegistro dei pagamenti vanno indicati i pagamenti delle fatture di acquisto.

Inoltre vanno registrati gli altri costi sostenuti dall’impresa e non soggetti ad IVA, come:

  • salari, stipendi, contributi sociali;
  • assicurazioni;
  • spese postali e valori bollati;
  • spese di vigilanza notturna;
  • imposte e tasse;
  • interessi passivi bancari;
  • perdite, minusvalenze, insussistenze e sopravvenienze passive;
  • ammortamenti;
  • accantonamenti a fondo TFR.

Il registro può essere sostituito dal registro IVA acquisti integrato con i pagamenti.

La tenuta del registro può essere omessa se si opta per la presunzione che la data di pagamento coincida con la data di registrazione del documento.


REGISTRI IVA RICHIESTI DA ALTRE DISPOSIZIONI DI LEGGE

Registri richiesti da altre disposizioni di legge sono, ad esempio:



REGISTRO DEI BENI AMMORTIZZABILI

La tenuta del registro dei beni ammortizzabili non è obbligatoria purché le annotazioni che andrebbero fatte su tale registro vengono effettuate nel registro IVA acquisti.


REGISTRI OBBLIGATORI IN TEMA DI LAVORO

In caso in cui vi siano dei dipendenti.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net