Vai alla home page Scrivici una e-mail Chi sono Collabora col sito
       
Ricerca personalizzata

 

Iscriviti alla newsletter


Questo sito utilizza cookies. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a qualunque argomento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies.

 

Visualizza i nostri approfondimenti  
Accedi ai nostri corsi gratuiti  
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping  

 

I nostri ebook

I nostri ebook

 

 
Siti partner:  

 
   
www.SchedeDiGeografia.net  
 
 
www.StoriaFacile.net - Per studiare la storia con facilità  
 
 
Utilità  
   
 

 

 
 
 
 
 
 

 
 

 

 

   

 

 

Gli altri approfondimenti:


Approfondimenti

 
   
  Tredicesima mensilità - aspetti fiscali e previdenziali

 

 

 
 
 

Approfondimento del 13.12.2011

 

La tredicesima mensilità è assoggettata a ritenute IRPEF e ai contributi previdenziali a carico del dipendente esattamente come le altre mensilità.

 

Quindi per calcolare l’importo della tredicesima che viene effettivamente pagato al dipendente occorre sottrarre dal totale lordo (si veda a tale proposito Calcolo della tredicesima mensilità) l’IRPEF e i contributi a carico del lavoratore.

 

Pertanto avremo:

Tredicesima lorda

- ritenute IRPEF

- contributi previdenziali a carico del dipendente

= Tredicesima netta.

 

Per quanto concerne il calcolo delle ritenute IRPEF occorre dire che sulla tredicesima mensilità non si applicano le detrazioni per carichi di famiglia e le detrazioni per lavoro dipendente.

Infatti, il loro importo complessivo viene ripartito sui 12 mesi dell’anno.

Quindi l’entità delle ritenute IRPEF calcolate sulla tredicesima mensilità è, di norma, superiore rispetto a quella relativa alle altre mensilità.

 

Nel calcolare le ritenute IRPEF occorre fare riferimento all’aliquota in vigore nel mese di erogazione della tredicesima, qualora questa dovesse essere variata nel corso dell'anno.

 

Sulla tredicesima mensilità non vengono trattenute l’addizionale regionale e quella comunale all’IRPEF.

 

 

I contributi previdenziali a carico del datore di lavoro vengono, invece, calcolati nei modi consueti.

Nel caso in cui nel corso dell’anno vi fossero state delle modifiche nelle aliquote contributive, occorrerà applicare l’aliquota in vigore nel mese di erogazione della tredicesima.

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Calcolo della tredicesima mensilità

Tredicesima mensilità e part-time

Ritenute sui redditi di lavoro dipendente


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

Problemi con la matematica?


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 01685640680

___

Siti amici