www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
 

Esempi di conti d'ordine e loro esposizione in bilancio - sintetizziamo in una tabella i rischi, gli impegni e gli altri conti d'ordine da indicare in bilancio

 

 

 
 
 
Approfondimento del 03.10.2009

 

(A partire dai bilanci 2016 i conti d'ordine non dovranno più essere indicati in calce allo Stato patrimoniale, ma esclusivamente in Nota integrativa. Si veda a tale proposito Bilanci 2016)

 

Rischi assunti dall’impresa:

 

Fideiussioni

 

Vanno indicate in calce allo Stato patrimoniale con separata indicazione - per ciascun tipo - di quelle prestate nell'interesse di controllate, collegate, controllanti e di imprese controllate da queste ultime, nonché di quelle che rientrano sotto la stessa attività di direzione e coordinamento.

Avalli

 

Altre garanzie personali

(esempio : partecipazione detenuta al 100%, ex artt. 2325, c. 2, e 2462 cod. civ.-  nelle ipotesi ivi previste)

 

Garanzie reali

 

Garanzie prestate indirettamente (esempio mandato di credito art.1958 codice civile)

 

Fideiussione prestata dall'impresa a favore del fideiussore del debitore principale

 

Se ne riporta l’importo in calce allo Stato patrimoniale.

Co-fideiussione

Si riporta in calce allo Stato patrimoniale l'intero ammontare della garanzia prestata e in Nota integrativa si segnala l'importo complessivo del debito garantito alla data di riferimento del bilancio, se inferiore.

 

Fidejussione omnibus

 

Si riporta in calce allo Stato patrimoniale l'importo in essere dei crediti garantiti alla data di riferimento del bilancio e in Nota integrativa si indica l'importo massimo garantito.

 

Cessioni di credito con la clausola pro-solvendo

Se si mantiene iscritto il credito nell’attivo non occorre indicare nulla tra i conti d’ordine.

In caso contrario è necessario indicare il rischio in calce allo Stato patrimoniale separatamente da quelli derivanti dalle garanzie prestate.

 

Cessioni pro-soluto nelle quali il cedente fornisca garanzie (esempio franchigia in monte)

 

Si indica il rischio in calce allo Stato patrimoniale

- Lettere di patronage forte o impegnativo

- Dichiarazione di mantenimento della solvibilità

- Dichiarazione di assunzione del

- Rischio di perdite

Si indica il rischio in calce allo Stato patrimoniale

Lettere di patronage debole o semplice

 

Non richiedono nessuna indicazione nei conti d’ordine.

Costituzione di garanzie reali relative a debiti propri

Non richiede nessuna indicazione nei conti d'ordine.

Il Nota integrativa occorre indicare l’ammontare del debito assistito da garanzia reale e la natura della garanzia.

Impegni assunti dall’impresa:

 

Obbligazioni assunte dalla società verso terzi e da questi verso la prima

 

Se ne riporta l’importo in calce allo Stato patrimoniale.

Normali ordini ricevuti e da eseguire

Impegni assunti con carattere di continuità

Contratti di lavoro subordinato e di consulenza aventi durata pluriennale

 

Non richiedono alcuna indicazione nei conti d’ordine.

Impegni connessi alla stipula dei contratti derivati

 

Vanno riportati tra i conti d’ordine.

 

Beni di terzi presso l’azienda:

 

Beni di terzi che, si trovano presso l'impresa a titolo di deposito, di pegno, cauzione, lavorazione, comodato, ecc..

 

In calce allo Stato patrimoniale va indicata la natura e il valore di tali beni raggruppati per natura.

Deposito cauzionale in denaro ricevuto da terzi

Non va indicato tra i conti d’ordine, ma tra le passività (D.14 – altri debiti).

 

 

Beni dell’impresa presso terzi:

 

Beni dell'impresa presso terzi in deposito, in pegno o in comodato, ecc..

 

Non è necessario iscriverli tra i conti d’ordine.

Deposito cauzionale in denaro versato a terzi

 

Non va indicato tra i conti d’ordine, ma tra le attività (alla voce B.III.2.d – Immobilizzazioni finanziarie – altri crediti o alla voce C.II.5 – Attivo circolante – altri crediti, a seconda dei casi).

 

 

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Conti d'ordine

Sistemi supplementari

Stipula di un contratto di acquisto

Stipula di un contratto di vendita

Effetti all'incasso registrazione

Consegna di beni c/terzi

Merci in lavorazione presso terzi

Vendite a rate con riserva di proprietà

Factoring- conti d'ordine


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681