RATEIZZAZIONE IMPOSTE

COME RATEIZZARE IL PAGAMENTO DI IRES ED IRAP

di Carmine Giampietro
Aggiornato al 20.03.2017

I contribuenti tenuti al pagamento dell’IRES e/o dell’IRAP possono rateizzare il pagamento di una o di entrambe le imposte.

La possibilità di avvalersi della rateizzazione riguarda esclusivamente i versamenti delle somme dovute a titolo di saldo e di primo acconto, mentre non riguarda la seconda o unica rata di acconto.

Le somme dovute a titolo di saldo o di primo acconto possono essere rateizzate in un numero massimo di sei rate.

Sulle somme rateizzate sono dovuti gli interessi nella misura del 4% annuo.

Tali interessi devono essere calcolati secondo il metodo commerciale, tenendo conto del periodo che decorre dal giorno successivo a quello di scadenza della prima rata fino alla data di scadenza della seconda rata. Gli interessi vengono applicati in misura forfetaria a prescindere dal giorno in cui viene effettivamente effettuato il versamento.

I soggetti che si avvalgono della facoltà di differire il pagamento delle imposte dal 30 giugno al 30 luglio, ai fini della rateizzazione, prima di calcolare gli interessi, devono maggiorare gli importi della misura dello 0,40%.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net