MERCI IN DEPOSITO

QUANDO L'AZIENDA INVIA DELLE MERCI IN DEPOSITO PRESSO TERZI

Aggiornato al 04.04.2009

Nel caso in cui un’impresa invia delle merci in deposito presso alcuni clienti o presso i propri rappresentanti di commercio ci si trova di fronte ad un trasferimento che non comporta alcun passaggio di proprietà e che, per tanto, non deve essere rilevato nella contabilità generale. L’operazione dovrà essere annotata su dei registri elementari o, in alternativa, può essere rilevata sul libro giornale con il metodo della partita doppia. In quest’ultimo caso si utilizza un sistema supplementare che prende il nome di sistema dei nostri beni presso terzi. La scrittura composta dall’impresa sarà la seguente:


Invio merci presso terzi in c/deposito

Potrà accadere che il cliente presso il quale la merce è stata inviata decida di acquistarla o che il rappresentante venda tale merce ad un terzo. In questa ipotesi si deve procedere a rilevare la vendita nel sistema del reddito e a stornare la scrittura rilevata con il sistema dei nostri beni presso terzi.

Lo storno viene effettuato con la seguente registrazione:


Storno merci in c/deposito

La stessa scrittura deve essere rilevata nel caso in cui il cliente o il rappresentante si limita semplicemente a restituire la merce in oggetto.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net