www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 
 

 

   

 

Gli altri approfondimenti:


Approfondimenti

 
   
  Criterio della commessa completata e criterio dello stato di avanzamento dei lavori - un confronto tra i due criteri di valutazione dei lavori in corso su ordinazione 

 

 

 
 
 
Approfondimento del 28.09.2015

 

Vediamo, attraverso un esempio, le differenze che si hanno nello Stato patrimoniale e, soprattutto, nel Conto economico, a seconda che i lavori in corso su ordinazione siano valutati con il criterio della commessa completata o dello stato di avanzamento dei lavori.

 

Esempio:

la Alfa Srl riceve, in data 01/09 dell'anno x, un ordine per la costruzione di un'opera la cui durata è di 3 anni: la consegna è prevista in data 31/09 dell'anno x+2.

Il corrispettivo pattuito ammonta a 350.000 euro, mentre i costi preventivati ammontano a 270.000 euro. 

La costruzione dell'opera viene completata in data 20/09 dell'anno x+2.

 

La valutazione dei lavori è effettuata in base al criterio dello stato di avanzamento dei lavori applicando il metodo dei costi sostenuti. Le percentuali di sostenimento dei costi sono le seguenti:

  • anno x - 15%;

  • anno x+1 - 50%;

  • anno x+2 - 35%.

I conteggi relativi alle due diverse modalità di valutazione e le relative scritture contabili sono riportati negli approfondimenti Criterio della commessa completata e Criterio dello stato di avanzamento dei lavori.

 

 

  COMMESSA COMPLETATA STATO DI AVANZAMENTO

STATO PATRIMONIALE

I esercizio
Lavori in corso su ordinazione

40.500

52.500

II esercizio

Lavori in corso su ordinazione

175.500

227.500

III esercizio

Lavori in corso su ordinazione

-

-

Crediti v/clienti

427.000

427.000

IVA su vendite

77

77

 

 

 

  COMMESSA COMPLETATA STATO DI AVANZAMENTO

CONTO ECONOMICO

I esercizio
Costi

40.500

40.500
Variazione rimanenze lavori in corso su ordinazione

40.500

52.500
Utile

0

12.000

II esercizio

Costi 135.000 135.000
Variazione rimanenze lavori in corso su ordinazione 135.000 175.000
Utile 0 40.000

III esercizio

Costi 94.500 94.500
Variazione rimanenze lavori in corso su ordinazione -175.500 -227.500
Ricavi 350.000 350.000
Utile 80.000 28.000
 
Utile dei 3 esercizi 80.000 80.000
 

Come si può notare, il margine della commessa, col primo metodo è rilevato esclusivamente nel terzo esercizio, mentre con il secondo metodo è ripartito tra tutti i tre gli esercizi.

 
 

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Lavori in corso su ordinazione - codice civile

Lavori in corso su ordinazione - definizione

Valutazione dei lavori in corso su ordinazione

Criterio della commessa completata

Criterio della commessa completata - esempio

Criterio della percentuale di completamento

Criterio dello stato di avanzamento dei lavori

Opere, forniture e servizi di durata ultrannuale

Prospetto delle opere, forniture e servizi di durata ultrannuale


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 
 
Visualizza i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping

I nostri ebook

I nostri ebook

 

 www.EconomiAziendale.net

 
www.SchedeDiGeografia.net
 
www.StoriaFacile.net
 
www.LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net

www.LeMieScienze.net

 
Utilità
 



 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681

 

Per la pubblicità su questo sito invia una mail a Amministrazione@MarchegianiOnLine.net