SOGGETTI INTERESSATI ALLA NORMATIVA CONAI

PRODUTTORI ED UTILIZZATORI DI IMBALLAGGI

Aggiornato al 23.04.2019

Devono iscriversi al CONAI i produttori e gli utilizzatori di imballaggi.

I produttori, inoltre, devono iscriversi ad uno o più Consorzi di Filiera.

Sono produttori di imballaggii fornitori di materie di imballaggio, i fabbricanti, i trasformatori e gli importatori di imballaggi vuoti e di materiali di imballaggio”.


Quindi rientrano tra i produttori:

  • i produttori di materie prime destinate ad imballaggi (ad esempio chi produce carta o granuli di plastica impiegati nella produzione di imballaggi);
  • i produttori di semilavorati destinati ad imballaggi (sono coloro che non producono l’imballaggio vero e proprio ma un semilavorato, cioè un prodotto intermedio tra la materia prima e il prodotto finale, destinato comunque ad essere impiegato nella produzione degli imballaggi);
  • i produttori di imballaggi vuoti;
  • gli importatori di materie prime destinate ad imballaggi (cioè il primo responsabile dell’immissione nel territorio nazionale di materie prime che sono destinate alla produzione di imballaggi);
  • gli importatori di semilavorati destinati ad imballaggi (cioè il primo responsabile dell’immissione nel territorio nazionale di semilavorati destinati alla produzione di imballaggi);
  • gli importatori-rivenditori di imballaggi vuoti (cioè le imprese che importano imballaggi dall’estero e li rivendono in Italia).

Secondo il Decreto Ronchi sono utilizzatorii commercianti, i distributori, gli addetti al riempimento, gli utenti di imballaggi e gli importatori di imballaggi pieni”.


Quindi rientrano tra gli utilizzatori:

  • gli acquirenti-riempitori di imballaggi vuoti (ad esempio la ditta che produce il bene x e compra imballaggi per confezionare il suo prodotto);
  • gli importatori di imballaggi pieni (cioè chi importa la merce già imballata);
  • i commercianti di imballaggi pieni (cioè quei commercianti che acquistano la merce imballata per rivenderla);
  • i commercianti di imballaggi vuoti (cioè quei commercianti che acquistano nel nostro paese degli imballaggi per rivenderli, così come sono, ad altre imprese);
  • gli autoproduttori, cioè coloro che acquistano materie prime e materiali di imballaggio e fabbricano gli imballaggi per confezionare i propri prodotti che, ovviamente, devono non essere imballaggi.
 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net