AUMENTO DEL CAPITALE SOCIALE

ASPETTI CONTABILI DEI NUOVI CONFERIMENTI DA PARTE DEI VECCHI SOCI

Aggiornato al 13.10.2011

Può accadere, nel corso della vita di una società di persone, che i vecchi soci siano chiamati ad effettuare dei nuovi conferimenti al fine di aumentare il capitale della società.

Dal punto di vista contabile le scritture da redigere sono le stesse che vengono compilate al momento della costituzione della società.


Esempio:
nel corso della vita della snc Rossi & C. viene deciso un aumento del capitale sociale di 100.000 euro con nuovi conferimenti da parte dei vecchi soci, così ripartiti:

  • socio Rossi – sottoscritti ulteriori 30.000 euro. Conferimento effettuato in denaro con bonifico sul c/c bancario intestato alla società;;
  • socio Bianchi - sottoscritti e versati ulteriori 50.000 euro. Conferimento effettuato con apporto di un credito;
  • socio Verdi - sottoscritti e versati ulteriori 20.000 euro. Conferimento effettuato in denaro con bonifico sul c/c bancario intestato alla società.

La scrittura da redigere con riferimento all’aumento del capitale sociale sarà la seguente:


Scrittura relativa all'aumento del capitale sociale

I conti iscritti in Dare e intestati ai singoli soci sono conti accesi a valori finanziari, mentre il conto Capitale sociale è un conto economico di capitale.


Passiamo ora alle scritture con le quali vengono registrati gli effettivi conferimenti di quanto dovuto da parte dei soci. Esse saranno:


Scritture relative al conferimento dei soci

In questo modo i conti “Socio x s/c/conferimenti” risultano chiusi.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net