RINVIO DELL'APPROVAZIONE DI BILANCIO

LE CAUSE CHE CONSENTONO DI APPROVARE IL BILANCIO OLTRE I 120 GIORNI

Aggiornato al 23.04.2015

Il Codice civile stabilisce che il bilancio deve essere presentato ai soci entro il termine previsto dall’ atto costitutivo e comunque non superiore a 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio.


Tuttavia lo statuto può stabilire un termine maggiore, ma comunque non superiore a 180 giorni, quando ricorrano due ipotesi tra loro alternative:

  • la società è tenuta a redigere il bilancio consolidato

oppure

  • quando lo richiedono esigenze connesse alla struttura e all’oggetto della società.

Gli amministratori devono indicare quali sono le cause che hanno portato alla dilazione dei termini, nella Relazione sulla gestione.

Di seguito riportiamo un elenco indicativo di quelle che possono essere tali cause:

  • la società opera attraverso varie sedi operative distaccate, dotate di autonomia gestionale e contabile e, quindi, necessita di consolidare i relativi dati.
  • la società adotta il sistema dualistico e lo statuto prevede che nel caso in cui il Consiglio di sorveglianza non provveda all’approvazione del bilancio esso debba essere approvato dall’assemblea.
  • la società ha ampliato la propria organizzazione territoriale senza che vi sia stato ancora un adeguamento della struttura organizzativa.
  • la società partecipa ad operazioni di ristrutturazione aziendale quali fusioni, scissioni, conferimenti, trasformazioni, ecc..
  • la società, anche se non è tenuta a redigere il bilancio consolidato di gruppo, deve procedere alla valutazione di partecipazioni in altre società.
  • la società ha iscritto in bilancio, tra le immobilizzazioni finanziarie, delle partecipazioni che sono valutate con il metodo del patrimonio netto.
  • la società ha cambiato i programmi usati per la rilevazione delle operazioni di gestione.
  • la società ha costituito dei patrimoni destinati a specifici affari.
  • la società ha adottato i principi contabili internazionali.
  • la società ha la necessità di disporre dell’approvazione degli Stati di Avanzamento dei Lavori da parte del committente.
  • si sono avute le dimissioni degli amministratori in prossimità del termine ordinario di convocazione dell’assemblea per l’approvazione del bilancio con la necessità di nominare nuovi amministratori che hanno bisogno di maggior tempo per poter raccogliere e verificare i dati di bilancio.
  • si sono verificate cause di forza maggiore come terremoti, inondazioni, furti, incendi, ecc..
  • per il solo bilancio 2014 - adozione dei principi contabili nazionali come aggiornati nel corso del 2014.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net