COSTI PER MIGLIORIE E SPESE INCREMENTATIVE SU BENI DI TERZI

COSA PREVEDE LO IAS 16

Aggiornato al 15.11.2008

I costi per migliorie e le spese incrementative su beni di terzi presentano i requisiti della materialità, dell’esistenza di benefici economici futuri e di determinazione attendibile del costo.

Per queste ragioni si tratta di costi capitalizzabili secondo lo IAS 16.

Tali costi migliorano dei beni sui quali l’impresa ha il controllo anche se solamente per un limitato periodo di tempo: per questa ragione il periodo di ammortamento non può eccedere la durata dell’utilizzo del cespite da parte dell’impresa.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
-
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net