www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 
 
   

Gli altri approfondimenti:


Approfondimenti

 
   
  Scritture contabili forfaiting - le scritture contabili dell'esportatore che utilizza il forfaiting per smobilizzare il suo credito 

 

 

 
 
 

Approfondimento del 31.03.2017

 

 

Vediamo, di seguito, quali sono le scritture che un esportatore deve redigere nel caso in cui utilizzi il forfaiting per smobilizzare il suo credito.

 

Esempio:

la Alfa Srl cede ad un'impresa americana beni strumentali per un importo di 149.500 dollari USA. Il tasso di cambio euro/dollaro è pari a 1,30. Gli effetti sottoscritti dall'importatore sono smobilizzati con un'operazione di forfaiting. Il forfaiter applica uno sconto di 5.120 euro e una commissione di 20 euro.

 

 

EMISSIONE DELLA FATTURA

Al momento dell'emissione della fattura l'esportatore effettua la seguente scrittura:

 

Clienti esteri

a

Merci c/vendite estero

 

115.000

 

 

 

 

 

 

Trattandosi di un'esportazione, sull'operazione non si applica l'IVA.

 

L'importo della fattura è stato così determinato:

 

150.000/ 1,30 = 115.000.

 

 

 

 

INCASSO DELLA FATTURA A MEZZO CAMBIALI

Al momento dell'incasso della fattura mediante cambiali, l'esportatore effettua la seguente scrittura:

 

Effetti attivi

a

Clienti esteri

 

115.000

 

 

 

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONE DEGLI EFFETTI PER IL FORFAITING

Al momento della presentazione degli effetti per il forfaiting, l'esportatore effettua la seguente scrittura:

 

Effetti attivi presentati allo sconto

a

Effetti attivi

 

115.000

 

 

 

 

 

 

 

ACCREDITO DEL NETTO RICAVO

Nel momento in cui il fortaiter accredita il netto ricavo degli effetti, l'esportatore effettua la seguente scrittura:

 

Effetti attivi presentati allo sconto

a

Diversi

 

115.000

 

a

Sconti passivi

5.120

 

 

a

Commissioni passive

20

 

 

a

Banca c/c

109.860

 

 

 

 

Il conto Sconti passivi deve essere indicato alla voce C - 17 (Proventi e Oneri finanziari - interessi e oneri finanziari) del Conto Economico, mentre le Commissioni passive vanno indicate alla voce B-7 (Costo della produzione - costo per servizi) del Conto Economico.

 
 
   
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Il forfaiting


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 
 
Visualizza i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping

I nostri ebook

I nostri ebook

 

 www.EconomiAziendale.net

 
www.SchedeDiGeografia.net
 
www.StoriaFacile.net
 
www.LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net

www.LeMieScienze.net

 
Utilità
 



 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681

 

Per la pubblicità su questo sito invia una mail a Amministrazione@MarchegianiOnLine.net