CALCOLO AMMORTAMENTO FABBRICATI

UN ESEMPIO DI COME SI PROCEDE AL CALCOLO DELL'AMMORTAMENTO FISCALMENTE DEDUCIBILE DI UN FABBRICATO CHE INCLUDE ANCHE IL COSTO DEL TERRENO

Aggiornato al 03.10.2008

Nel caso in cui l’impresa sia proprietaria di un fabbricato iscritto in bilancio per un valore comprensivo del terreno sul quale esso è costruito, come vanno calcolate le relative quote di ammortamento secondo le norme fiscali?

Poiché il costo del terreno non è ammortizzabile è necessario determinare il costo del solo fabbricato. Per fare ciò è necessario scorporare dal valore del fabbricato, il valore del terreno. Le quote di ammortamento vanno calcolate sul valore del solo fabbricato, così determinato.

Il costo del terreno da scorporare è pari al maggiore importo tra

  • quello esposto in bilancio;
  • quello corrispondente al 20% del costo complessivo o al 30% se si tratta di fabbricati industriali.

Vediamo un esempio di calcolo.

Fabbricato industriale acquistato nel 2007 per un importo di 100.000 euro.
Valore iscritto in bilancio al 31/12/2007, comprensivo del terreno, pari a 100.000 euro.

Valore del terreno da scorporare.

Valori da confrontare:

  • Valore del terreno esposto in bilancio: 0
  • 30% del costo complessivo: 30% x 30.000

Valore maggiore tra i due: 30.000 euro.
Valore del terreno da scorporare: 30.000

Valore del fabbricato da ammortizzare: 100.000 – 30.000 = 70.000

Proponiamo, ora, un secondo esempio che riguarda il calcolo del valore ammortizzabile del fabbricato in presenza di un fondo ammortamento iscritto in bilancio.

Ipotizziamo i seguenti dati:

Fabbricato industriale.
Valore iscritto in bilancio, comprensivo del terreno: 100.000 euro.
Fondo ammortamento iscritto in bilancio:1.000 euro
Valore netto iscritto in bilancio: 9.000 euro

Per poter determinare il valore residuo da ammortizzare, gli ammortamenti già dedotti devono essere imputati proporzionalmente al costo dell’area ed al costo del fabbricato. Pertanto occorre procedere nel modo seguente:

Valore del terreno da scorporare. Valori da confrontare:

  • Valore del terreno esposto in bilancio: 0
  • 30% del costo complessivo: 30% x 30.000

Valore maggiore tra i due: 30.000 euro.
Valore del terreno da scorporare: 30.000
Valore del fabbricato al lordo del fondo: 100.000 – 30.000 = 70.000
Valore del fondo imputato al costo dell’area: 9.000 x 30% = 2.700
Valore del fondo imputato al fabbricato: 9.000 – 2.700 = 6.300
Valore del fabbricato al netto del fondo: 70.000 – 6.300 = 63.700 - valore residuo da ammortizzare.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net