PERMUTA

RILEVAZIONE DI PLUSVALENZE O MINUSVALENZE

Aggiornato al 20.10.2021

Qualora tra due aziende venga stipulato un contratto di permuta di beni strumentali, può essere necessario rilevare una plusvalenza o una minusvalenza. Questo accade quando il valore al quale viene ceduto il bene è diverso rispetto al suo valore contabile, dato dalla differenza tra il costo storico e il fondo ammortamento del bene:

  • se il valore al quale il bene è ceduto è superiore rispetto al valore contabile, la differenza costituisce una plusvalenza;
  • se, viceversra, il valore al quale il bene è ceduto è inferiore rispetto al valore contabile, la differenza rappresenta una minusvalenza.

Vediamo, attraverso alcuni esempi, come procedere alla rilevazione della permuta con una pluvalenza o con una minusvalenza.


Esempio:
l'azienda Alfa Srl ha iscritto in contabilità il macchinario X al costo storico di 200.000 euro. Il relativo fondo ammortamento ammonta a 120.000 euro. Il valore contabile del bene è, quindi, pari ad 80.000 euro (200.000 - 120.000).
La Alfa Srl decide di stipulare un contratto di permuta con la ditta Rossi & C. Snc, avente ad oggetto il macchinario X. Tale macchinario sarà scambiato con il macchinario Y, appartentente alla ditta Rossi. Il macchinario X viene ceduto al prezzo di 90.000 euro. La differenza tra il valore di cessione del macchinario e il suo valore contabile è pari a 10.000 e costituisce una plusvalenza per l'azienda Alfa Srl.
Anche il macchinario Y viene ceduto ad un prezzo di 90.000 euro.


La società Alfa Srl dovrà procedere ad effettuare quattro rilevazioni:

  • con la prima procederà allo storno del fondo ammortamento;
  • con la seconda rileverà la fattura emessa nei confronti della ditta Rossi e relativa alla cessione del macchinario X;
  • con la terza rileverà la fattura emessa dalla ditta Rossi per la cessione del macchinario Y;
  • con la quarta e ultima provvederà a compensare il credito nei confronti della ditta Rossi relativo alla cessione del macchinario X, con il debito verso la ditta Rossi relativo all'acquisizione del macchinario Y.

Si ricorda che le due cessioni (quella del macchinario X alla ditta Rossi e quella del macchinario Y alla ditta Alfa) sono soggette ad IVA separatamente: su entrambe andrà applicata l'aliquota del 22%.


Vediamo, quindi, le scritture contabili redatte dalla Alfa Srl.

Iniziamo con lo storno del fondo ammortamento:

Data Bilancio Conto Importo Dare Importo Avere Descrizione
../../.... SP A B II 2 FONDO AMMORTAMENTO IMPIANTI E MACCHINARIO 120.000   Stornato il fondo ammortamento macchinari relativo al macchinario X oggetto di permuta come da contratto .....
../../.... SP A B II 2 IMPIANTI E MACCHINARIO   120.000 Stornato il fondo ammortamento macchinari relativo al macchinario X oggetto di permuta come da contratto .....


Successivamente la Alfa Srl provvederà a registrare la fattura emessa nei confronti della Rossi & C. Snc relativamente alla consegna del macchinario X e della relativa plusvalenza.

Data Bilancio Conto Importo Dare Importo Avere Descrizione
../../.... SP A C II 1 CREDITO VERSO ROSSI & C Snc 109.800   Emessa fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario X
../../.... SP A B II 2 IMPIANTI E MACCHINARIO   80.000 Emessa fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario X
../../.... CE A 5 PLUSVALENZA DA PERMUTA   10.000 Emessa fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario X
../../.... SP P D 12 IVA NS/DEBITO   19.800 Emessa fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario X


Quindi, la Alfa Srl dovrà procedere a rilevare la fattura ricevuta dalla Rossi & C Snc relativa alla consegna del macchinario Y.

Data Bilancio Conto Importo Dare Importo Avere Descrizione
../../.... SP A B II 2 IMPIANTI E MACCHINARI 90.000   Ricevuta fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario Y
../../.... SP A C II 5-bis IVA NS/CREDITO 19.800   Ricevuta fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario Y
../../.... SP P D 7 DEBITO V/ROSSI & C. Snc   109.800 Ricevuta fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario Y


Come si è detto, l'ultima registrazione che la Alfa Srl dovrà effettuare sarà la compensazione del credito vantato verso la Rossi & C. Snc con il debito nei suoi confronti:

Data Bilancio Conto Importo Dare Importo Avere Descrizione
../../.... SP P D 7 DEBITO V/ROSSI & C. Snc 109.800   Compensato debito e credito verso la Rossi & C. Snc per permuta macchinario X con macchinario Y come da contratto....
../../.... SP A C II 1 CREDITO V/ROSSI & C. Snc   109.800 Compensato debito e credito verso la Rossi & C. Snc per permuta macchinario X con macchinario Y come da contratto....


Vediamo ora come occorre procedere nel caso in cui si debba rilevare una minusvalenza.


Esempio:
l'azienda Alfa Srl ha iscritto in contabilità il macchinario X al costo storico di 200.000 euro. Il relativo fondo ammortamento ammonta a 120.000 euro. Il valore contabile del bene è, quindi, pari ad 80.000 euro (200.000 - 120.000).
La Alfa Srl decide di stipulare un contratto di permuta con la ditta Rossi & C. Snc, avente ad oggetto il macchinario X. Tale macchinario sarà scambiato con il macchinario Y, appartentente alla ditta Rossi. Il macchinario X viene ceduto al prezzo di 65.000 euro. La differenza tra il valore di cessione del macchinario e il suo valore contabile è pari a 15.000 e costituisce una minusvalenza per l'azienda Alfa Srl.
Anche il macchinario Y viene ceduto ad un prezzo di 65.000 euro.


La Alfa Srl dovrà dapprima registrare lo storno del fondo ammortamento:

Data Bilancio Conto Importo Dare Importo Avere Descrizione
../../.... SP A B II 2 FONDO AMMORTAMENTO IMPIANTI E MACCHINARIO 120.000   Stornato il fondo ammortamento macchinari relativo al macchinario X oggetto di permuta come da contratto .....
../../.... SP A B II 2 IMPIANTI E MACCHINARIO   120.000 Stornato il fondo ammortamento macchinari relativo al macchinario X oggetto di permuta come da contratto .....


Successivamente la Alfa Srl andrà a registrare la fattura emessa nei confronti della Rossi & C. Snc relativamente alla consegna del macchinario X e provvederà a rilevare la relativa minusvalenza.

Data Bilancio Conto Importo Dare Importo Avere Descrizione
../../.... SP A C II 1 CREDITO VERSO ROSSI & C Snc 79.300   Emessa fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario X
../../.... CE C 14 MINUSVALENZA DA PERMUTA 15.000   Emessa fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario X
../../.... SP A B II 2 IMPIANTI E MACCHINARIO   80.000 Emessa fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario X
../../.... SP P D 12 IVA NS/DEBITO   14.300 Emessa fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario X


Quando la Alfa Srl riceverà la fattura della Rossi & C Snc relativa alla consegna del macchinario Y, effettuerà la seguente registrazione:

Data Bilancio Conto Importo Dare Importo Avere Descrizione
../../.... SP A B II 2 IMPIANTI E MACCHINARI 65.000   Ricevuta fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario Y
../../.... SP A C II 5-bis IVA NS/CREDITO 14.300   Ricevuta fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario Y
../../.... SP P D 7 DEBITO V/ROSSI & C. Snc   79.300 Ricevuta fattura n... del... relativa alla permuta del macchinario Y


Infine la Alfa Srl dovrà procedere a compensare il credito vantato verso la Rossi & C. Snc con il debito nei suoi confronti:

Data Bilancio Conto Importo Dare Importo Avere Descrizione
../../.... SP P D 7 DEBITO V/ROSSI & C. Snc 79.300   Compensato debito e credito verso la Rossi & C. Snc per permuta macchinario X con macchinario Y come da contratto....
../../.... SP A C II 1 CREDITO V/ROSSI & C. Snc   79.300 Compensato debito e credito verso la Rossi & C. Snc per permuta macchinario X con macchinario Y come da contratto....

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
 


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net