TASSAZIONE DEI REDDITI DELLE IMPRESE NON RESIDENTI

COME VIENE TASSATO IL REDDITO DELLE IMPRESE NON RESIDENTI PRODOTTO NEL NOSTRO STATO

Aggiornato al 21.03.2014

Le imprese residenti nel territorio dello Stato italiano pagano, nel nostro paese, le imposte sui redditi ovunque prodotti.

Questa regola è detta principio di tassazione del reddito mondiale ed è applicabile alle imprese individuali, alle società di persone e alle società di capitali.

Invece, le imprese non residenti nel territorio dello Stato italiano che producono dei redditi nel nostro paese vedono tassati in Italia solamente i redditi prodotti nel territorio del nostro Stato.

Questo principio √® detto principio di territorialit√† e, anch’esso, si applica sia alle imprese individuali, che alle societ√†di persone e alle societ√† di capitali.


La determinazione della base imponibile dei redditi prodotti nel nostro paese da imprese non residenti può essere effettuata applicando due criteri diversi:

  • se l’impresa opera nel nostro paese mediante una stabile organizzazione, i redditi da essa prodotti nel territorio italiano sono considerati redditi d’impresa e sono determinati seguente le regole proprie del reddito d’impresa;
  • se l’impresa opera nel nostro paese senza una stabile organizzazione i singoli redditi sono determinati in base alla loro categoria ( redditi fondiari, redditi di capitale, ecc..) e la base imponibile √® data dalla loro somma.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net