CONTRATTO ESTIMATORIO: UN ESEMPIO

VEDIAMO, CON UN ESEMPIO, QUALI DOCUMENTI OCCORRE EMETTERE IN CASO DI CONTRATTO ESTIMATORIO

Aggiornato al 23.02.2012

Vediamo, con un esempio, quali documenti occorre emettere in caso di contratto estimatorio.


La ditta Alfa Spa stipula un contratto estimatorio con la ditta Gamma Srl per la consegna di 50 pezzi del prodotto x.
Il prezzo concordato tra le parti è di 12 euro al pezzo da pagarsi al momento in cui la Gamma Srl vende i beni. In caso di mancata vendita i beni devono essere riconsegnati entro 8 mesi a partire dalla data della consegna che è il 15/10.

La ditta Alfa Spa emette, in data 15/10, un Documento di Trasporto relativamente ai 50 pezzi del prodotto x.

Sul documento di trasporto è riportata la dicitura “Consegna beni relativi a contratto estimatorio”.


Supponiamo che 30 pezzi del bene x vengano venduti, dalla ditta Gamma Srl, al cliente Bianchi in data 30/10.

In data 30/10 la ditta Gamma Srl emette Documento di trasporto per i 30 pezzi venduti ed entro il 15 del mese successivo emette fattura differita.

In alternativa la ditta Gamma Srl può emettere fattura immediata.

Inoltre la ditta Gamma Srl invia una copia del Documento di Trasporto emesso nei confronti del cliente Bianchi alla ditta Alfa Spa.

La ditta Alfa Spa emette, entro la fine del mese successivo, cioè entro la fine del mese di novembre, la fattura per i 30 pezzi del bene x.

L’imponibile è costituito da 360 euro (12€ x 30 pezzi).

In data 15/06 si rileva che i restanti 20 pezzi del bene x sono rimasti invenduti.

Essi vanno restituiti dalla ditta Gamma Srl alla ditta Alfa Spa.

La ditta Gamma Srl emette Documento di trasporto con dicitura “Restituzione beni relativi a contratto estimatorio” e indicazione del Documento di trasporto di consegna delle merci emesso dalla ditta Alfa in data 15/10.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net