SPESOMETRO 2013

SOGGETTI OBBLIGATI, OPERAZIONI INCLUSE, TERMINI DI INVIO

Aggiornato al 01.01.2019
A partire dal 01.01.2019, con l’introduzione dell’obbligo di emissione della fattura elettronica è stato abolito lo spesometro.


Vediamo di seguito una sintesi delle caratteristiche dell'elenco clienti e fornitori (spesometro) 2013.


SOGGETTI OBBLIGATI

Sono tenuti a compilare il modello tutti i titolari di partita IVA che effettuato operazioni rilevanti ai fini di tale imposta.

Sono esclusi dall’adempimenti i contribuenti minimi e la pubblica amministrazione (Stato, regioni, province, comuni e organismi di diritto pubblico relativamente alle operazioni effettuate e ricevute nell’ambito dell’attività istituzionale).


OPERAZIONI DA COMUNICARE

Devono essere comunicate:

  • le operazioni per le quali vi è l’ obbligo di emettere fattura. Esse vanno sempre comprese nello spesometro qualunque sia il loro importo;
  • le operazioni per le quali non vi è l’obbligo di emettere la fattura se sono di importo pari o superiore a 3.600 €, IVA inclusa.

Se viene emessa fattura al posto di un altro documento idoneo a documentare fiscalmente l’operazione (ad esempio viene emessa fattura anziché lo scontrino o la ricevuta fiscale) l’operazione va comunicata qualunque sia il suo importo.

I commercianti al minuto e i soggetti ad essi assimilati, nonché le agenzie di viaggio possono, limitatamente agli anni 2012 e 2013, comunicare le sole operazioni attive per le quali è stata emessa fattura di importo unitario pari o superiore a 3.600 € al lordo dell’IVA.

Le operazioni da comunicare sono quelle:

  • imponibili;
  • non imponibili;
  • esenti.


OPERAZIONI ESCLUSE DALL’OBBLIGO DI COMUNICAZIONE

Non devono essere comunicate:

  • le importazioni;
  • le esportazioni dirette, indirette e triangolari. Invece, devono essere comunicate le operazioni non imponibili relative a servizi internazionali al netto dei diritti doganali;
  • le operazioni intracomunitarie;
  • le operazioni che hanno costituito oggetto di comunicazione all’Anagrafe tributaria come la fornitura di energia elettrica e i servizi di telefonia, i contratti di assicurazione, i contratti di mutuo;
  • le operazioni di importo pari o superiore a 3.600 € effettuate nei confronti di contribuenti che non sono soggetti passivi IVA, che non risultano documentate da fattura, e che sono state pagate con carta di credito, carta di debito o carte prepagate;
  • le operazioni finanziarie esenti ai sensi dell’art.10 del DPR 633/72. I soggetti che hanno optato per la dispensa della fatturazione (art.36-bis del DPR 633/72) devono comunicare solamente le operazioni diverse da quelle finanziarie.


ALTRE COMUNICAZIONI

Il modello dello spesometro è un modello polivalente che dovrà essere usato, oltre per comunicare gli elenchi dei clienti e dei fornitori, anche per comunicare:

  • gli acquisti da San Marino;
  • le operazioni black list;
  • la comunicazione a cui sono tenuti coloro che svolgono attività di leasing finanziario e operativo, di locazione e/o noleggio di veicoli.


MODALITA’ DI COMPILAZIONE DELLO SPESOMETRO

Lo spesometro può essere compilato in:

  • modalità analitica, cioè compilando un rigo per ogni operazione effettuata con un cliente o fornitore;
  • modalità aggregata, cioè compilando un rigo per tutte le operazioni effettuate con lo stesso cliente o con lo stesso fornitore.

L’opzione esercitata tramite il modello è vincolante per il contenuto dell’intera comunicazione e anche nel caso di invio sostitutivo.


TERMINI DI PRESENTAZIONE

L’elenco clienti e fornitori relativo all’ anno 2012 va presentato entro:

  • il 12/11/2013 per i contribuenti mensili;
  • il 21/11/2013 per gli altri contribuenti.

Per gli anni successivi la comunicazione andrà presentata:

  • entro il 10/04 dell’anno successivo per i contribuenti mensili;
  • entro il 20/04 dell’anno successivo per gli altri contribuenti.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net