www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Società operanti nel settore dell'energia - Calcolo delle quote di ammortamento per le società operanti nel settore dell'energia

 

 

 
 
 

Approfondimento del 11.10.2007

 

Le società che operano nel settore della distribuzione e del trasporto del gas naturale e dell’energia elettrica applicano regole particolari per il calcolo delle quote di ammortamento fiscalmente deducibili  per quanto concerne i beni classificati in categorie omogenee individuate dall’Autorità per l’energia elettrica e per il gas.

 

 

L’ammortamento relativo ai beni materiali strumentali è deducibile in misura non superiore al valore ottenuto:

 

  • dividendo il costo di tali beni per la loro vita utile così come essa è determinata ai fini tariffari dalla predetta Autorità;

  • riducendo il valore ottenuto del 20%.

 

Per i fabbricati iscritti in bilancio entro l'esercizio in corso al 31/12/2004 si assume una vita utile pari a 50 anni.

 

 

La vita utile decorre dall’esercizio di prima entrata in funzione dei beni, anche se avvenuta presso precedenti soggetti utilizzatori. 

 

La vita utile non si modifica in caso di eventuali successivi trasferimenti. Le eventuali modifiche delle vite utili deliberate a fini tariffari dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas hanno effetto anche ai fini della determinazione delle quote di ammortamento deducibili.

 

 

Le quote di ammortamento sono deducibili a partire dall'esercizio di entrata in funzione del bene.

Nel caso di beni ceduti o devoluti all'ente cessionario, le quote di ammortamento sono deducibili fino al periodo di imposta in cui avviene il trasferimento in proporzione alla durata del possesso.

 

 

In caso di beni utilizzati in base a contratto di locazione finanziaria la deduzione delle quote di ammortamento spetta all’impresa utilizzatrice, mentre per la concedente concorrono alla formazione del reddito solo i proventi finanziari impliciti nei canoni di locazione risultanti dal piano di ammortamento finanziario (C.M. 50/E del 28/11/2005).

 

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Ammortamento beni materiali

Terreni e ammortamento

Ammortamento beni gratuitamente devolvibili

Beni fiscalmente ammortizzabili

Valore da ammortizzare

Calcolo delle quote di ammortamento

I beni ammortizzabili nella Nota integrativa

Valore ammortizzabile delle immobilizzazioni

Coefficienti di ammortamento


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681